Cambiamento di lavoro e carriera: i consigli per affrontarlo

da | 21 Dic 2022 | Lavoro-HR

Capita a molti professionisti di dover affrontare, in differenti fasi della propria vita professionale, un cambiamento di lavoro e carriera, che sia per necessità oppure per propria volontà.

Le motivazioni, infatti, possono essere svariate e cambiano in relazione alla situazione specifica vissuta dalla persona in questione.

Cambiare lavoro e carriera può significare sia fare “moving interno”, ossia ricoprire una posizione diversa all’interno della stessa azienda (cambiando team o dipartimento), oppure cercare un altro lavoro altrove, con un ruolo affine a quello ricoperto fino ad allora oppure cambiando completamente settore e mansione.

In quest’ultimo caso, si tratta di “reinventarsi”, andando a svolgere un ruolo mai svolto prima che richiede, quindi, maggiore sforzo e impegno, almeno inizialmente.

Secondo gli esperti di Jobiri, il primo consulente di carriera digitale intelligente che aiuta i candidati a inserirsi velocemente in azienda e a ottimizzare il proprio percorso di ricerca di un impiego, il cambiamento di lavoro e carriera rappresenta una transizione importante che va affrontata tenendo in considerazione una serie di fattori.

Che cosa fare per affrontare il cambiamento di carriera nel migliore dei modi? I professionisti di Jobiri ci vengono in aiuto con i suggerimenti che trovi nei prossimi paragrafi.

 

Cambiamento di lavoro e carriera: le principali motivazioni

Possono essere diverse le ragioni che spingono i professionisti a cambiare lavoro e carriera. Si può decidere di affrontare questa transizione per i seguenti motivi:

  • un licenziamento
  • la mancanza di stimoli e motivazione nei confronti del proprio lavoro
  • un ambiente lavorativo tossico
  • un difficile rapporto con il proprio capo
  • la volontà di rimettersi in gioco e di reinventarsi
  • il desiderio di seguire le proprie passioni e i propri interessi
  • l’esigenza di ricevere una retribuzione più alta
  • il desiderio di una maggiore crescita professionale

Alcune di queste motivazioni sono dettate da necessità ed obblighi, altre riflettono volontà ed esigenze personali.

In ogni caso, solo partendo da un’attenta analisi delle motivazioni (o della motivazione) che ti stanno spingendo – o obbligando – a fare questa scelta riuscirai a capire più facilmente quale direzione intraprendere e su cosa focalizzarti per raggiungere il tuo obiettivo.

 

Cambiamento di lavoro e carriera: quattro consigli efficaci da seguire

Secondo gli esperti di Jobiri, sono quattro le principali azioni da mettere in pratica per affrontare al meglio un cambiamento di lavoro e carriera:

  1. Assumi sempre un atteggiamento positivo e proattivo
  2. Fai corsi di formazione per ampliare o migliorare le tue competenze
  3. Aggiorna il tuo profilo LinkedIn e coltiva il tuo network
  4. Raccogli informazioni sul settore nel quale ti vuoi inserire

 

  1. Assumi sempre un atteggiamento positivo e proattivo

Per affrontare un cambiamento di lavoro e carriera in modo efficace è innanzitutto fondamentale assumere sempre un atteggiamento positivo e proattivo nei confronti della situazione che stai vivendo. Che si tratti di una scelta obbligata o volontaria, è molto importante non lasciarsi prendere da ansia, timore o paura di non farcela. Questi sentimenti negativi possono, infatti, influenzare il tuo stato d’animo e spingerti a vedere tutto in maniera pessimistica a tal punto da mollare. Dunque, non farti sopraffare da queste emozioni poco costruttive e lascia spazio solo alla positività e alla proattività: in questo modo, riuscirai a vedere i vantaggi e le opportunità che la situazione che stai vivendo ti sta regalando.

 

  1. Fai corsi di formazione per ampliare o migliorare le tue competenze

Per affrontare un cambiamento di lavoro e carriera in modo ottimale è molto importante non smettere mai di aggiornarti e sviluppare nuove competenze oppure migliorare quelle in cui ti senti più debole. Fare corsi di formazione (anche online), partecipare a seminari, webinar o workshop sono degli ottimi esempi di attività che puoi intraprendere per raggiungere questo obiettivo. Ovviamente, è anche utile valutare la scelta delle attività da svolgere a seconda della situazione in cui ti trovi: se stai cambiando lavoro e ne stai cercando un altro affine al tuo, sarà più importante optare per un potenziamento dei tuoi punti deboli in modo da risultare un professionista ancora più qualificato; al contrario, se stai cambiando totalmente ambito di lavoro, avrai bisogno di imparare nuove e differenti skills rispetto a quelle che già possiedi (di solito quelle da sviluppare ex novo sono le skills tecniche o hard skills, in quanto le soft skills sono trasversali a qualsiasi contesto).

 

  1. Aggiorna il tuo profilo LinkedIn e coltiva il tuo network

L’aggiornamento del tuo profilo LinkedIn è un altro step fondamentale da mettere in pratica per cambiare lavoro e carriera con successo. Aggiornare il tuo profilo LinkedIn significa sostanzialmente inserire tutte le informazioni necessarie che servono per veicolare al pubblico il tuo obiettivo, che è quello di trovare un nuovo lavoro. Anche in questo caso, in base alla situazione che stai vivendo, cambiano le azioni da mettere in pratica: se stai cercando un lavoro nello stesso ambito del precedente, basterà un aggiornamento con cui comunichi la fine del tuo precedente lavoro e la tua disponibilità nella ricerca di un altro; al contrario, se stai cercando un impiego in un settore completamente differente, è opportuno anche specificare nelle tue comunicazioni il settore/ambito nel quale vorresti inserirti. Ricorda anche che LinkedIn è un social network che può e deve essere usato per coltivare la tua rete di contatti. Il tuo network è, infatti, molto utile non solo per un costante e proficuo confronto e scambio di opinioni e aggiornamenti, ma anche perché consente di generare un passaparola positivo in merito alla tua ricerca di un nuovo impiego.

 

  1. Raccogli informazioni sul settore nel quale ti vuoi inserire

Ultimo ma non meno importante punto riguarda la raccolta di informazioni sul settore nel quale vorresti inserirti. Che tu stia cambiando totalmente ambito, oppure che tu stia cercando lavoro affine a quello precedente, ricorda sempre di raccogliere informazioni sull’andamento del settore e sulle sue principali caratteristiche. Il mercato del lavoro è estremamente dinamico e mutevole: questa è la ragione per cui è necessario un aggiornamento continuo e costante che ti permette non solo di avere una preparazione più completa, ma anche di essere pronto a rispondere bene ad ipotetiche domande dei recruiters ad un colloquio di lavoro.

Tag: Jobiri