Come pagare il bollo online nel 2022 della propria automobile

da | 7 Gen 2022 | Viaggi e Turismo

Bollonet è il servizio proposto appositamente dall’ACIAutomobile Club d’Italia – per dare la possibilità di pagare il bollo dell’auto direttamente online, velocizzando la procedura e senza la necessità di effettuare il pagamento di persona. In questa guida vedremo come funziona bollonet, come calcolare il bollo e come pagarlo online in maniera semplice e veloce.

 

Calcolo Bollo Auto

Il bollo dell’auto, conosciuto anche con il nome di tassa automobilistica, è un tributo che prevede il versamento di una specifica somma annuale, se si è proprietari di una o più automobili, indipendentemente dal fatto che questo veicolo sia o meno in circolo.

Infatti, il bollo dell’auto va pagato anche per le macchine ferme, non rottamate, e per le automobili sottoposte a un fermo amministrativo. Il bollo dunque lo si deve pagare annualmente, in qualunque caso, sino alla rottamazione dell’auto di proprietà.

Il bollo dell’automobile non è uguale per tutti, l’importo infatti cambia a seconda dell’automobile del quale si è proprietari. Il bollo può essere pagato in base alla potenza del veicolo, questa viene espressa in cavalli o in kilowatt.

Inoltre, l’importo di questa tassa cambia a seconda dell’impatto che l’automobile ha sull’ambiente. Quindi un’automobile a basso impatto ambientale, ad esempio ibrida, elettrica o GPL, dovrà pagare una tassa di bollo più bassa.

Per calcolare il costo del bollo basta andare sul sito Aci Bollonet ed inserire la regione di appartenenza del veicolo o del proprietario, la targa e il tipo di autoveicolo.

Si può dire che il costo del bollo è proporzionale alla potenza e al consumo dell’automobile.

Bisogna, comunque considerare, che essendo una tassa regionale questa può essere pagata in riferimento alla regione in cui si risiede. Dunque la stessa automobile, potrebbe pagare un bollo differente a seconda della regione nella quale è registrata.

La normativa vigente, inoltre, prevede che anche i veicoli appena immatricolati, paghino il bollo entro la fine del mese successivo all’immatricolazione.

Naturalmente la tassa non è dovuta nel caso in cui sussista durante la vita dell’auto: un furto, la vendita o la demolizione. Anche i casi di esenzione dal bollo, possono comunque essere differenti a seconda dei regolamenti regionali.

Infine, il bollo può essere pagato non solo online, ma anche direttamente presso gli uffici postali, l’ACI, l’agenzia PRA, ossia delle pratiche automobilistiche, attraverso le tabaccherie della Lottomatica nelle varie regioni italiane.

Se invece lo si vuole pagare online, allora bisogna avvalersi del servizio Bollonet, messo a disposizione di tutti gli automobilisti da parte dell’ACI.

Fonte: https://www.smallbusinessitalia.it/bollonet-come-pagare-il-bollo-online/