Advertisement

Tornano le Zone Gialle che consentiranno a ristoranti, cinema e teatri di riprendere l’attività, inizialmente solo all’aperto. Spiagge e piscine all’aperto dal 15 maggio. Dal 1 giugno anche le palestre

 

Nelle ultime ore non si parla altro che del prossimo Decreto anti-Covid, in particolar modo sulla possibilità della riapertura dei ristoranti, insieme a cinema e teatri, tornando a dare vita anche al settore degli spettacoli.

Ebbene sembra che qualcosa si stia già muovendo, infatti dalle fonti di governo, al termine della cabina di regia di Palazzo Chigi, è emersa la possibilità di poter procedere alle prime riaperture già dal 26 aprile ma solo all’aperto.

Advertisement

 

Zona Gialla dal 26 aprile

Di conseguenza, da lunedì 26 aprile torneranno le Zone Gialle, fino ad oggi bandite per il contenimento dei contagi, con un “giallo rafforzato” che consentirà l’apertura di tutte le attività all’aperto inerenti alla ristorazione, allo sport e allo spettacolo, nelle aree dichiarate a basso contagio da Covid attraverso il colore giallo.

Al chiuso, invece, gli spettacoli dovrebbero essere consentiti con i limiti di capienza fissati per le sale dai protocolli anti contagio.

Per quanto riguarda gli stabilimenti balneari e le piscine all’aperto, dovrebbero riaprire il 15 maggio, mentre dal 1° giugno dovrebbero ripartire anche le palestre.

Intanto, secondo il monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, l’Rt nazionale è sceso a 0,85.

Advertisement