fbpx
Pubblicità

Da oggi, 15 maggio 2021, cambiano le regole della privacy di WhatsApp e chi non accetterà le nuove condizioni di utilizzo non potrà usufruire del servizio di messaggistica.

Infatti, l’app controllata da Mark Zuckerber, da oggi chiederà di accettare il nuovo regolamento, e coloro che non lo faranno avranno delle conseguenze nell’utilizzo dell’applicazione nel prossimo periodo, non da subito.

WhatsApp ha spiegato, attraverso una serie di Faq, che se l’utente non accetta l’aggiornamento, il 15 maggio non sarà eliminato nessun account e non si perderanno funzionalità. Non verranno spente subito quindi le funzionalità degli utenti che non aggiornano le versioni. L’intervento sarà graduale.

Pubblicità

 

Cosa succede da oggi su WhatsApp?

Non verrà eliminato alcun account e non si perderanno le funzionalità a seguito di questo aggiornamento ma continuerà invece a comparire la notifica che invita gli utenti ad approvare le nuove condizioni.

Sul sito internet si legge “Dopo aver dato a tutti il tempo necessario per controllare le informazioni presentate, continuiamo a ricordare, a chi non lo avesse ancora fatto, di verificarle e accettarle.”

Tale promemoria, dopo un periodo di alcune settimane, diventerà quindi persistente e dal quel momento si avrà accesso limitato alle funzionalità dell’app fino a quando non saranno accettati tutti gli aggiornamenti.

 

Funzioni di WhatsApp che verranno bloccate

Non accettando le nuove regole sulla privacy non si potrà più accedere all’elenco delle chat ma si potrà rispondere alle chiamate e videochiamate in arrivo.

Nel caso fossero attive le notifiche, l’utente potrà toccarle per leggere oppure rispondere ai messaggi. Dopo alcune settimane, però, con funzionalità limitate a seguito della mancata accettazione della nuova privacy, non si potrà più ricevere notifiche e rispondere ai messaggi o alle chiamate.

Cloud Native di SparkFabrik, +60% nei primi cinque mesi del 2021. Fatturato di 1,8 milioni di euro nel 2020

 

Eliminazione dell’account WhatsApp

WhatsApp non eliminerà l’account se non si accetta l’aggiornamento della privacy ma verrà applicata la normativa sugli “utenti inattivi”, ossia dopo 120 giorni senza accedere, l’account verrà eliminato in maniera irreversibile, comportando la cancellazione della cronologia dei messaggi e del backup, oltre alla rimozione dell’account da tutti i gruppi.

 

Cosa cambia? La spiegazione di WhatsApp a riguardo

Potrai comunicare con più aziende tramite WhatsApp per ottenere un riscontro più immediato che per telefono o email. Tuttavia, queste interazioni sono del tutto facoltative.

Ogni giorno, milioni di persone utilizzano WhatsApp per comunicare con le aziende, piccole o grandi che siano. Puoi inviare messaggi alle aziende per chiedere informazioni o fare acquisti. Sei tu a scegliere se interagire con un’azienda su WhatsApp. Puoi inoltre bloccarla o eliminarla dal tuo elenco dei contatti in qualsiasi momento.

Le grandi aziende, come le compagnie aeree o i rivenditori, potrebbero ricevere contemporaneamente migliaia di messaggi dai clienti, con richieste di informazioni sui voli o sulla spedizione dei loro ordini. Per poter rispondere a tutti velocemente, queste aziende potrebbero utilizzare Facebook come fornitore di servizi tecnologici per la gestione di alcune risposte per loro conto. Contrassegniamo chiaramente le chat con un’etichetta, in modo che tu possa sempre sapere quando questo avviene.

Stiamo facendo ulteriore chiarezza sulle modalità di raccolta, condivisione e utilizzo dei dati da parte di WhatsApp.

FaceTime per Windows e Android, la novità di Apple in occasione del rilascio di iOS15

Le modifiche all’Informativa sulla privacy forniscono ai nostri utenti maggiori dettagli su come gestiamo le loro informazioni. Abbiamo aggiunto ulteriori dettagli ad alcune sezioni della nostra Informativa sulla privacy e abbiamo inserito sezioni nuove. Inoltre, abbiamo semplificato l’impaginazione dell’Informativa sulla privacy per agevolarne la consultazione da parte degli utenti.

 

Cosa non cambia? La spiegazione di WhatsApp a riguardo

La privacy e la sicurezza delle tue conversazioni personali con familiari e amici non cambierà mai.

Né WhatsApp né Facebook possono vedere i contenuti che condividi con amici e familiari, inclusi i messaggi personali e le chiamate, gli allegati che invii o la posizione che condividi. Non teniamo traccia delle persone che chiami o a cui invii messaggi, né condividiamo i tuoi contatti con Facebook.

Sei tu ad avere il controllo. Sei tu a decidere se condividere il tuo numero di telefono con un’azienda e hai la possibilità di bloccarla in qualsiasi momento.

WhatsApp non dà il tuo numero alle aziende. Inoltre, le nostre normative vietano alle aziende di contattarti su WhatsApp senza aver prima ricevuto il tuo consenso.

Accettare i nuovi Termini di servizio non accresce la capacità di WhatsApp di condividere i dati degli utenti con la società madre, Facebook.

Per maggiori informazioni, ti invitiamo a rivedere i nostri Termini di servizio e la nostra Informativa sulla privacy. Puoi inoltre trovare le risposte alle domande più frequenti in questo articolo.

Pubblicità