Condivisione

La maggior parte di noi viaggiatori è un backpacker che tiene d’occhio il budget. Spesso si pensa che, per questo motivo, non possiamo visitare Paesi lontani e vivere esperienze bellissime! Niente di più sbagliato!

Ecco alcuni Paesi low budget da inserire assolutamente nella tua lista per quando potremo tornare a viaggiare!

 

Messico

Se hai voglia di visitare un Paese con una popolazione amichevole, buon cibo, storia, arte e cultura senza spendere un capitale, ben venuto in Messico! C’è da tenere d’occhio il periodo in cui hai intenzione di viaggiare; per risparmiare, evita l’alta stagione (novembre-marzo) e prediligi alcuni degli Stati più economici, come Oaxaca e Puebla. Il costo della vita, comunque, è decisamente basso con un  taco che costa solo 30 centesimi, margaritas a un dollaro, e via dicendo! Per gli spostamenti interni, puoi usare gli autobus a lunga percorrenza oppure Viva Aerobus o Aeromexico per i voli. Per l’alloggio, puoi spaziare da Airbnb, affittando quindi direttamente dalle persone del loco, ai b&b e agli ostelli. Il Messico è anche una delle mete preferite per i nomadi digitali e per chi, in generale, cerca un Paese economico in cui fermarsi per periodi piuttosto lunghi.

 

Cambogia

In realtà, tutto il sud-est asiatico è piuttosto economico ma fra i suoi “vicini di casa”, sicuramente la Cambogia vince come meta low budget. Ma cosa c’è da fare e vedere in Cambogia? Con una storia tanto tormentata e dolorosa quanto ricca di tradizioni, una popolazione locale amichevole e ospitale come poche, meraviglie come Angkor Wat, sicuramente il tuo viaggio in Cambogia ti lascerà ricordi indelebili e, per realizzarlo, non dovrai spendere chissà quanto! Se cerchi bene, troverai alloggi economici: è facile trovare un posto in un dormitorio a partire da pochi dollari a notte e camere private da 20$.

Vacanze in Salento, le Maldive italiane! Mare e spiagge da lasciare a bocca aperta

Naturalmente, molto cambia anche in base alla zona; se vuoi vivere con una famiglia locale, puoi provare gli “home stay” e ritrovarti in un villaggio cambogiano dove avrai alloggio, cibo e attività per poche decine di dollari, o anche meno. Lo street food costa in media 2$ e puoi spostarti internamente con una media di 20$ (di solito, vale per autobus e passaggi condivisi; se vuoi spendere un po’ di più, per certe tratte puoi prendere in considerazione i voli interni). L’unica attrattiva più dispendiosa (ma da vedere, direi, almeno per chi visita la Cambogia per la prima volta) è Angkor Wat.

 

India

Uno dei Paesi da vedere almeno una volta nella vita, pronto ad accoglierti senza che tu debba chiedere un prestito per il viaggio! Naturalmente, come in ogni Paese, anche in India è possibile spendere molto, alloggiando in catene alberghiere di lusso e straniere e mangiando cibi occidentali, ma se sei vuoi alloggiare in guest house oppure ostelli, provare il cibo locale e in generale scoprire il Paese da solo piuttosto che con tour organizzati, ti risulterà difficile spendere 50$ al giorno.

 

Portogallo

Non hai tempo per visitare un Paese lontano? Il Portogallo, a un tiro di schioppo dall’Italia, è uno dei Paesi più economici da visitare. Lì troverai una popolazione locale allegra e gioiosa, bellissime spiagge, città d’arte, cibo delizioso e cultura. Il Portogallo, negli ultimi anni, ha cominciato ad attrarre sempre più visitatori e quindi i prezzi a Lisbona sono aumentati ma, uscendo dalla città, è possibile trovare opzioni più economiche.

Cosa vedere a Pisa oltre alla torre pendente. Una città ricca di palazzi, piazze e chiese

Anche a Lisbona, comunque, se prepari con cura il tuo viaggio, puoi trovare soluzioni economiche per esempio alloggiando negli ostelli, visitando da solo la città piuttosto che partecipando a tour organizzati, camminando invece che prendendo i mezzi pubblici (che comunque non costano molto, e, se non hai voglia di affrontare le varie salite, possono salvarti!). Tieni d’occhio anche i voli delle compagnie aeree low cost come Ryanair e Easyjet.

 

Est Europa (Ucraina, Bulgaria, Romania, Moldavia)

Anche in questo caso, non devi andare dall’altra parte del mondo per trovare diversi Paesi economici pronti ad accoglierti. Questa zona dell’Europa è spesso ignorata dai viaggiatori ed è un vero peccato perché oltre a essere, appunto, economica, offre cultura, arte, tradizioni e l’occasione di conoscere le persone del luogo.

Il fascino di questi Paesi non è da meno di quello di Paesi europei più famosi e visitati ma sicuramente questa zona rientra ancora come un’area fuori dai percorsi turistici più gettonati ed è perfetta, quindi, se vuoi scoprire un’area del mondo non molto frequentata e vivere un’esperienza autentica. Per meno di 10$ puoi trovare una camera in Ucraina, puoi pagare una manciata di monete per il trasporto… insomma, anche se il tuo budget è ridotto puoi vivere un’esperienza indimenticabile in una zona sconosciuta ai più!