fbpx
Pubblicità

Moderna ha annunciato l’esito positivo dei test sulla seconda dose di vaccino,  effettuati sui partecipanti per contrastare la variante brasiliana e sudafricana

 

Moderna, attraverso una nota, ha annunciato che una singola dose di richiamo del vaccino ha aumentato i titoli neutralizzanti contro il virus Covid-19 (Sars-CoV-2) e contro due varianti molto preoccupanti, la sudafricana e la brasiliana, nelle persone partecipanti a studi clinici precedentemente vaccinati.

I risultati dei test del richiamo del vaccino hanno quindi mostrato che la dose è riuscita ad aumentare le risposte anticorpali neutralizzanti contro il virus originale, nonché contro le varianti individuate in Sudafrica e Brasile.

Pubblicità

Su “Il Tempo” si legge la dichiarazione di Stéphane Bancel, Ceo di Moderna, il quale ha spiegato: “Mentre cerchiamo di sconfiggere la pandemia in corso, rimaniamo proattivamente impegnati a seguire l’evoluzione del virus. Siamo incoraggiati da questi nuovi dati, che rafforzano la nostra fiducia nel fatto che la nostra strategia di richiamo possa essere protettiva contro queste nuove varianti individuate”.

 

Vaccinazioni nelle scuole, al vaglio la profilassi per gli studenti anche nelle scuole

 

Il commissario per l’emergenza Covid, Generale Francesco Figliuolo, con soddisfazione ha annunciato di aver raggiunto le 500 mila dosi giornaliere, 512.395 per l’esattezza.

Ma il Generale crede di riuscire a salire molto più in alto di questo numero, cercando di raggiungere il prossimo obiettivo: vaccinare 1 milione di persone al giorno. LEGGI TUTTO

Pubblicità