Vaccini senza prenotazione per la fascia d’età più giovane 12-18 anni

da | 11 Ago 2021 | Coronavirus

Vaccini senza prenotazione: è la novità del Gen. Figliuolo che verrà introdotta dal 16 agosto per la fascia più giovane 12-18 anni.

 

La novità sui vaccini senza prenotazione, già annunciata dal Gen. Figliuolo nei giorni scorsi, viene confermata: la fascia d’età più giovane, quella compresa tra i 12 ed i 18 anni, potrà vaccinarsi senza effettuare la prenotazione, facendo passare automaticamente in secondo piano la rincorsa agli over 50 che mancano ancora all’appello della prima dose.

Il Gen. Figliuolo ha scritto alle Regioni con la quale chiede di predisporre delle corsie preferenziali per l’inoculazione della dose vaccinale ai più giovanissimi (12-18 anni) senza dover effettuare la prenotazione, già a partire dal 16 agosto.

L’obiettivo principale del commissario tecnico straordinario per l’emergenza Covid è dare un’accelerazione finale alle somministrazioni vaccinali, al fine di immunizzare l’80% della popolazione entro la fine di settembre, proseguendo nella campagna vaccinale che ad oggi continua a svilupparsi nei termini pianificati, vedendo il progressivo raggiungimento del target prefissato.

Mancano, però, all’appello ancora 4,42 milioni di cittadini italiani aventi più di 50 anni che non hanno ancora ricevuto la prima dose.

 

Piano Scuola 2021/2022, le novità sulla riapertura. Mascherine e vaccinazione

Tra i temi fondamentali del Governo, sul quale bisogna lavorare in questo periodo, c’è la riapertura in sicurezza delle scuole a settembre.

Efficacia dei vaccini anti Covid, nessuna riduzione dopo 7 mesi secondo l'ISS

A tal riguardo, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, è al lavoro insieme alla cabina di regia per presentare, nei prossimi giorni, il piano scuola 2021 per il rientro in classe degli studenti, seguendo probabilmente le linee guida indicate dal Comitato Tecnico Scientifico. LEGGI TUTTO