Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

Turnover chiude il 2022 con una crescita del 110%

da | 20 Dic 2022 | Marketing-Web

Volge al termine un anno di grandi successi per Turnover, nata all’inizio del 2021 con l’obiettivo di dare supporto alle aziende nella strutturazione di vendita sui canali online, in primis su Amazon, il marketplace per eccellenza.

Nello specifico, l’azienda si occupa di prendere in consegna gli account Amazon dei propri clienti, aumentarne le vendite e migliorarne la redditività, riducendo notevolmente la complessità di gestione del canale.

Un business che Turnover ha saputo sfruttare con grande capacità, come dimostrano i numeri di questo 2022: al suo secondo anno di attività si appresta a raggungere un incremento economico del 110%, confermandosi una realtà in grande sviluppo sul mercato italiano e internazionale.

Un trend positivo che si riflette anche nell’importante pacchetto clienti – arrivato a oltre quaranta – cresciuto più del doppio durante l’ultimo anno.

Il portfolio vanta aziende di diverse categorie commerciali e di medie/grandi dimensioni, con fatturati anche superiori al miliardo di euro, per i quali Turnover gestisce, anche all’estero, un volume di affari totale maggiore di 3 milioni di euro al mese. Numeri importanti, a dimostrazione della bontà del progetto e del riscontro positivo del mercato.

Tra le aziende che nel 2022 hanno deciso di affidarsi a Turnover si annoverano nomi rilevanti come: Osama, leader nel settore degli strumenti di scrittura; Beghelli, all’apice nel settore dell’illuminazione di emergenza; Faber, brand del gruppo Franke, noto per la produzione di piani cottura a induzione ed elementi d’arredo per la cucina.

Inoltre, a partire dal 2023, è in programma l’avvio dei lavori con Ariston Spagna, una nuova ambiziosa sfida che l’azienda è pronta ad affrontare con entusiasmo.

Per gestire al meglio gli account delle numerose multinazionali e delle start up che hanno scelto Turnover, l’agenzia continua inoltre ad investire in nuovi talenti.

L’organico, infatti, è cresciuto del 100% nel corso del 2022, sotto la guida di Fabio Marin, CEO e Fondatore di Turnover, che vanta una forte esperienza in alcune delle agenzie digital più grandi del panorama e-commerce.

Ulteriore elemento chiave è l’investimento continuo sulla tecnologia. Già proprietaria di due piattaforme, la società ha messo a punto il Turnover Amazon Analyzer, una piattaforma di tracking che allerta di ogni modifica effettuata sulle schede prodotto, garantendo la gestione ottimale degli account di vendita online.

Tag: