Trenino rosso del Bernina, un’indimenticabile gita fuori porta a settembre

da | 30 Ago 2021 | Viaggi e Turismo

Se sei alla ricerca di una gita fuori porta che mescoli divertimento e cultura, sommandoli magari a panorami mozzafiato e a un’esperienza fuori dal comune, il trenino rosso del Bernina è la soluzione perfetta per te!

Non importa se condividerai la gita con amici o con la famiglia, questo trenino, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 2008, vi farà vivere una giornata magica!

 

Cos’è il trenino rosso del Bernina

Il trenino rosso del Bernina, conosciuto anche come Bernina Express, è un treno che fa parte della ferrovia che collega la città di Tirano, in Valtellina, con le Alpi Svizzere, precisamente con la località di St. Moritz. Il percorso dura 61 km e attraversa meravigliosi paesaggi di montagna: boschi, laghi, ghiacciai faranno da sfondo al vostro viaggio. La suddetta tratta è coperta da due diverse tipologie di treno, uno regionale e uno panoramico (quest’ultimo conosciuto come Bernina Express).

La differenza fra le due tipologie di treno sta nei servizi, perché il percorso che compiono è precisamente identico. Il trenino rosso del Bernina, essendo panoramico, dispone di finestrini con vetrata a cupola, che però non possono essere abbassati, per meglio assorbire la vista del panorama circostante. Da notare che, viaggiando a bordo del trenino rosso (per cui è obbligatoria la prenotazione) è possibile scendere alle fermate intermedie, ma poi dovrete proseguire il viaggio su un treno regionale.

L’inverno sta arrivando, come scegliere le gomme da neve

 

Come organizzare una giornata a bordo del trenino rosso del Bernina

Il trenino rosso del Bernina parte ogni ora circa e, se decidete di salire a bordo la mattina presto, poi avrete tempo a sufficienza per esplorare qualche bel posto. Se pensate di scendere alle fermate intermedie, calcolate che il treno sosta solamente per il tempo necessario alla discesa e alla salita dei passeggeri.

Quali sono le fermate più interessanti? Le Prese, dove potrete ammirare il Lago di Poschiavo, Diavolezza per gli appassionati di sci che possono usare gli impianti o per chi desidera vedere il ghiacciaio, Pontresina, borgo alpino dove è possibile ammirare le bellezze della Val Roseg a bordo di una carrozza, Cavaglia, per visitare i Giardini dei Ghiacciai, solo per citarne alcune.

 

Costi, biglietti e dettagli

È possibile acquistare i biglietti per il trenino rosso del Bernina direttamente sul sito ufficiale della ferrovia retica, oppure contattando il Servizio Clienti al numero +41 81 288 65 65. Quest’opzione è idonea anche per chi vuole usufruire di offerte speciali, non acquistabili dal sito. Adesso, a causa della pandemia da Covid, è bene informarsi in anticipo se è ancora possibile acquistare i biglietti per il trenino rosso del Bernina anche in altri modi, per esempio nelle stazioni servite dalla Ferrovia retica oppure presso il vostro hotel.

Campeggi per una fuga alla scoperta di attività immerse nella natura

Anche se teoricamente non è richiesto avere con sé i documenti per viaggiare in Svizzera, è bene averli a portata di mano. La Ferrovia Retica ha solo una stazione in Italia, ed è proprio quella della città di Tirano, dov’è presente la Dogana, che si trova all’ingresso della stazione di Tirano.