I giorni che precedono le festività sono i peggiori per circolare in auto a Milano. Dai nostri smartphone un valido aiuto per affrontare l’impresa

 

Strade intasate, mezzi pubblici impazziti, code infinite.

Non è il massimo girare per Milano in automobile in questi giorni che precedono il Natale.

Ecco perché abbiamo deciso di raccontarvi una veloce rassegna delle migliori app per trovare parcheggio in città: coloro che sopravvivranno alla dura prova del traffico, potranno almeno togliersi il pensiero di un parcheggio regolare.

Pubblicità

Cominciamo con Easypark.

Compatibile con le mappe di 1.200 città in Europa, questa app, una volta effettuata l’iscrizione, permette all’utente di usufruire della funzione dedicata “find and park”, che indirizza il conducente al parcheggio libero più vicino e gli consente di impostare la durata della sosta prevista, con la possibilità di modificarne il tempo in maniera istantanea.

Telepasspay, inizialmente concepita per i clienti del servizio Telepass, si è aperta invece alla totalità del pubblico ed è specializzata per il pagamento del parcheggio sulle strisce blu: l’autista dovrà autolocalizzarsi sulla mappa satellitare e l’importo della sosta sarà addebitato a fine mese, direttamente sul conto bancario.

La app, inoltre, ha un buon punto di forza nella capacità di individuare il benzinaio aperto più vicino.

Infine, per gli utenti più attenti al risparmio, che non tollerano la spesa di quei due euro in più per aver sforato la sosta soltanto di qualche minuto, c’è MyCicero.

Grazie a questa applicazione, i conti tornano sempre, perché l’autista paga esattamente i minuti di parcheggio utilizzato. Sarà infatti sufficiente attivare il servizio una volta parcheggiata l’auto e, da quel momento, il minutaggio sarà modificabile in tempo reale, con pagamento finale della sosta via web o direttamente sull’app.

Condividi questo articolo!
WhatsApp Me!