Tour nelle aziende e Workshop: Assocalzaturifici punta sulla formazione e sui giovani imprenditori

da | 25 Lug 2022 | Eventi a Milano

Siro Badon, Presidente di Assocalzaturifici: “Perché il made in Italy continui ad avere un ruolo primario sulla scena internazionale bisogna formare figure costantemente aggiornate ripartendo dai Giovani”.

 

Un tour nel segno della formazione. Si terrà lunedì 25 luglio 2022 il seminario formativo di Assocalzaturifici. La giornata sarà divisa in due parti.

Nella prima previste visite alle aziende Lube e Artisans e nella seconda un incontro, presso Confindustria Fermo, con il prof. Gabriele Micozzi che terrà un intervento sul tema: “Strategie e modelli innovativi di comunicazione, marketing e vendita”.

Dopo due anni di stop imposto dalle restrizioni sanitarie dovute alla crisi pandemica parte un programma di iniziative in presenza con giornate che saranno scandite da visite in azienda affiancate da corsi di aggiornamento tenuti dai più autorevoli esperti del settore, rivolti ai giovani imprenditori calzaturieri.

Soddisfazione per l’iniziativa espressa dal Presidente di Assocalzaturifici, Siro Badon: “Il capitale umano è sempre il driver fondamentale nel successo di una realtà imprenditoriale, e perché il made in Italy continui ad avere un ruolo primario sulla scena internazionale bisogna formare figure costantemente aggiornate. Gestire la complessità dei mercati richiede competenze manageriali a tutto campo. Ora più che mai è necessario sviluppare attitudini per implementare una visione strategica, esercitare la leadership, saper leggere in anticipo i cambiamenti degli scenari. Naturalmente la migliore formazione si fa sul campo. Pertanto abbiamo pensato di organizzare con il Gruppo Giovani Imprenditori di Assocalzaturifici un road tour in alcune delle più importanti aziende italiane, di cui la prima tappa sarà nelle Marche”.

“È fondamentale conoscere e capire prima di poter incidere afferma Elisa Lanciotti Presidente Giovani Imprenditori di Assocalzaturifici. E noi all’interno delle aziende vogliamo essere un valore aggiunto. I giovani devono imparare a fare squadra. Per farlo, dobbiamo conoscerci. Così si crea la base operativa che poi permette di entrare in azienda in modo concreto”.

Autore: Marco Marasco