Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

TikTok: 1000 EX tornati insieme grazie a Manuale per cuori spezzati

da | 7 Set 2023 | Arte e Cultura

Il “caso” TikTok: oltre 1.000 EX tornati insieme grazie al libro Manuale per cuori spezzati

Il metodo ha funzionato, grazie al tuo libro sono tornato/a con l’ex” è quello che si legge in centinaia di commenti sulla pagina di TikTok @manualexcuorispezzati dove a oggi più di 1.000 coppie si sono rinsaldate.

Il metodo per far tornare l’ex, contenuto nel libro Manuale per cuori spezzati (Compagnia editoriale Aliberti), è stato ideato dallo scrittore motivazionale Igor Nogarotto (mental coach e motivatore) che ci spiega: “Ho costruito un percorso che unisce una serie di tecniche che il lettore deve seguire per 50 giorni: il manuale va letto così, ogni giorno è un capitolo in cui raggiungiamo determinati obiettivi che ci conducono a rivedere l’ex con una nuova consapevolezza“.

Il percorso si sviluppa in queste fasi: no contact e chiusura dei social per 25 giorni, esercizi recupero autostima, rientro sui social, strategie riattrazione e ingelosimento, nuovo contatto con l’ex.

Prosegue lo scrittore: “Oggigiorno l’amore si vive sui social: dal corteggiamento alla gestione della rottura, tutto passa attraverso quello che pubblichiamo in post, reel, storie”.

Conclude Nogarotto: “Non sempre c’è un ritorno con l’ex, perché durante il percorso molte persone sviluppano la loro consapevolezza emotiva, comprendendo che il malessere non deriva dall’assenza dell’ex, ma da lacune emotive e traumi pregressi. In questo caso il libro è utile per affrontare le nostre debolezze, superarle, ritrovando fiducia in noi stessi e per focalizzare di conseguenza cosa vogliamo davvero da una relazione. Rivedere l’ex al termine del percorso, per chiarire le dinamiche della separazione, è comunque fondamentale, perché ci aiuta a capire dove abbiamo sbagliato e ci fornisce un bagaglio di consapevolezza per evitare gli stessi errori nelle future frequentazioni“.