Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

Takyon tra le Top 50 Startup europee nel settore Travel

da | 13 Set 2023 | Mobilità-Viaggi

Takyon, startup innovativa che unisce fintech e travel e introduce per la prima volta sul mercato la rivendibilità delle prenotazioni dei servizi turistici attraverso la trasformazione degli stessi in beni digitali (NFT), è stata inserita nella classifica delle 50 migliori startup attive in ambito travel di tutta Europa da EU-Startups, la principale rivista online focalizzata sulle startup europee che fornisce regolarmente aggiornamenti sull’andamento e sullo sviluppo delle imprese nascenti.

Durante il mese di agosto, il team di EU-Startups ha condotto una ricerca approfondita per identificare le startup più promettenti di tutta Europa in ambito travel nate tra il 2020 e il 2023.

Dopo un’accurata indagine basata sui criteri di grandezza della società, presenza sui social media, attività e statistiche del sito web, finanziamenti e più di tutto sul grado di innovazione che le startup si propongono di apportare al mercato, Takyon si è rivelata una delle prime 50 su circa 1500 candidate analizzate dalla pubblicazione.

Questo per il carattere rivoluzionario e l’originalità della proposta, unica soluzione tariffaria basata sulla tecnologia Blockchain, una vera opportunità sia per i viaggiatori sia per le strutture alberghiere.

L’obiettivo della ricerca è quello di individuare le migliori startup che si stanno affacciando sul panorama del mercato travel, che dal 2021, in seguito al lockdown, è cambiato in maniera significativa. L’amore per i viaggi non è diminuito, anzi, è cresciuto esponenzialmente all’esigenza di permanenze più lunghe, accessibilità e flessibilità.

Le persone mirano a vivere esperienze uniche, ma in sicurezza, senza correre il rischio di perdere soldi. È richiesta più flessibilità ad aziende, agenzie e piattaforme che operano nel settore.

Takyon risponde perfettamente a queste esigenze in quanto, attraverso la sua Tariffa Rivendibile, permette agli acquirenti di poter rivendere sulla piattaforma Takyon le prenotazioni qualora non potessero più usufruire del soggiorno, immettendo sul mercato delle opzioni di fatto già selezionate e confezionate che possano trasformarsi in occasioni per potenziali nuovi clienti e consentire a chi le ha effettuate di non perdere i soldi spesi.

Antonio Picozzi, Co-Founder e CEO di Takyon, ha così commentato: “Siamo orgogliosi di essere stati riconosciuti come una delle 50 startup più all’avanguardia nel settore travel in Europa. Questo riconoscimento conferma la validità del nostro percorso e del nostro modello di business, sottolineando chiaramente che stiamo avanzando nella giusta direzione. Il nostro obiettivo è semplice, quanto sfidante: riuscire a rivoluzionare il mercato delle prenotazioni di servizi turistici, trasformandole in beni rivendibili, con una modalità di prenotazione flessibile e vantaggiosa sia per i clienti sia per le chi emette le prenotazioni (es. strutture alberghiere). Siamo partiti dal mondo alberghiero e stiamo riscontrando davvero tanto interesse nella nostra soluzione, pertanto, siamo fiduciosi che questo traguardo contribuirà ad offrire un ulteriore boost al nostro network di partner, che ogni giorno ci impegniamo ad ampliare e consolidare”.