Partner e pubblicità

Il Geography Index, elaborato dall’Osservatorio JobPricing, stima le retribuzioni regione per regione stilando una mappa. Ecco la classifica

 

Per qualsiasi lavoratore è utile sapere quali sono le regioni che pagano di più a fine mese ma anche quali sono quelle che retribuiscono di meno, questo perché gli stipendi in Italia non sono mai uguali ovunque ci si trovi e le differenze possono essere anche molto rilevanti.

L’annuale Geography Index, elaborato dall’Osservatorio JobPricing, svela quali sono le regioni italiani con uno stipendio più alto. Questa stima avviene calcolando la media dei salari percepiti dai dipendenti di ogni singola regione italiana. Nella media il livello di retribuzione è sempre più alto nelle regioni del nord mentre il sud resta il fanalino di coda a livello retributivo.

Lombardia e Trentino Alto Adige confermano la loro posizione in classifica, mentre il terzo posto viene attribuito al Lazio superando di poco l’Emilia Romagna, la quale scende al quarto posto. Sono in crescita gli stipendi anche nella regione Liguria e in calo quelli inerenti la regione Piemonte.

Partner e pubblicità

Classifica Geography Index 2019

  1. Lombardia: 31.472 euro
  2. Trentino Alto Adige: 31.136 euro
  3. Lazio: 30.353 euro
  4. Emilia Romagna: 30.305 euro
  5. Liguria: 29.809 euro
  6. Piemonte: 29.530 euro
  7. Veneto: 29.473 euro
  8. Valle d’Aosta: 28.999 euro
  9. Friuli Venezia Giulia: 28.661 euro
  10. Toscana: 28.485 euro
  11. Marche: 27.851 euro
  12. Abruzzo: 27.445 euro
  13. Campania: 27.035 euro
  14. Umbria: 26.595 euro
  15. Puglia: 25.895 euro
  16. Sardegna: 25.798 euro
  17. Molise: 25.540 euro
  18. Sicilia: 25.435 euro
  19. Calabria: 25.083 euro
  20. Basilicata: 24.495 euro
Condividi questo articolo!