Condivisione

Smart Working: il mondo del lavoro in queste settimane è cambiato notevolmente. Scenari che fino a poco tempo fa consideravamo inimmaginabili stanno diventando più concreti e le imprese si muovono in un terreno sconosciuto tra timori e preoccupazioni

 

Anche da questa rivoluzione possono nascere aspetti positivi.

Risulta imprescindibile e fondamentale non farci trovare impreparati e saper cogliere tutto ciò che può derivare; il compito dei consulenti è fornire gli strumenti necessari affinché le imprese si attivino per cercare di cogliere da questa emergenza spunti di riflessione efficaci e fecondi per garantire la sopravvivenze delle realtà aziendali che rappresentano il florido tessuto economico del nostro paese.

Questi stimoli ci possano aiutare a fare meglio e a risollevarci creando un nuovo modo di lavorare e di essere presenti in azienda.

L’imposizione data in queste settimane dal Governo di introdurre, quando possibile, modalità di lavoro agile (con modalità in deroga a quanto normativamente previsto, anche se sconsigliato) sta dimostrando quanto tale modalità lavorativa, aiuti il lavoratore a svolgere il proprio lavoro in maniera più efficace ed efficiente e consenta una maggiore produttività ed anche una maggiore partecipazione dello stesso alle esigenze aziendali.

Questa scoperta non può certamente essere sottovalutata e non può essere relegata a mero rimedio utilizzato provvisoriamente per far fronte ad una situazione di emergenza.

La bio dei freelance italiani: ecco chi sono e come lavorare con loro

Deve diventare un vero e proprio “modus operandi” dell’azienda di cui non può farne a meno visti i suoi benefici effetti sotto il profilo economico, finanziario oltre che sociale.

smart working

E’ evidente che il vero Smart Working dovrebbe andare ben al di là  del “lavorare da casa” in quanto dovrebbe portare ad una trasformazione manageriale e culturale dell’organizzazione, a cambiare il modo stesso di concepire la propria relazione con l’organizzazione.

In un articolo scritto sull’inserto del Sole 24 ore “Smartworking lavoro da casa”  è riportata una frase molto significativa che racchiude quello che stiamo vivendo: “Quella che abbiamo di fronte è una colossale sperimentazione sociale che verosimilmente consentirà alle aziende, alle istituzioni ed alle persone di scoprire e di mettere a punto  modelli organzzativi più adeguati alle possibilità offerte dalla rivoluzione digitale”

Simona Fontana
Tel. 340.6486411
Email: info@simonafontana.it
Web: www.simonafontana.it