Sciopero Trenord 10 e 11 luglio a Milano: nessuna fascia garantita, info e mobilità

da | 23 Giu 2022 | Mobilità-Viaggi

Annunciato un nuovo sciopero Trenord a Milano: 10 e 11 luglio le date prescelte. L’agitazione sociale non garantisce fasce, in questo post ti sveliamo tutte le informazioni sulla mobilità.

 

Non sarà un’estate calda solo per le temperature ma anche per le tensioni: luglio non è ancora iniziato e già è stato annunciato il primo sciopero dei treni. Lo sciopero di Trenord del 10 e 11 luglio a Milano causerà non poche difficoltà a causa delle fasce non garantite.

 

Sciopero Trenord 10 e 11 luglio a Milano: date e orari

Una nuova agitazione sindacale metterà in difficoltà la vita dei pendolari; 10 e 11 luglio i trasporti potrebbero paralizzarsi. Ore di terrore per chi potrebbe partire ma restare bloccato o non riuscire a raggiungere il lavoro; questa volta non ci saranno fasce garantite.

A partire dalle 3 di domenica 10 luglio 2022 fino alle 2 di lunedì 11 luglio 2022 si svolgerà uno sciopero che rispetterà le norme sulla rarefazione degli scioperi e delle franchigie. Coinvolti macchinisti e capotreno ma anche tutto il personale mobile di Trenord; unici treni esclusi quelli a lunga percorrenza.

 

Perché Trenord sciopera a luglio

Torna un nuovo sciopero Trenord che coinvolge Milano; ora che sappiamo che ci sarà una intera giornata di disagi per i passeggeri in quella che potrebbe essere una domenica di partenze per le vacanze molte persone rischiano di non poter raggiungere le proprie destinazioni.

Lo sciopero, indetto dalle Rsu 1A Pdm e Rsu 1b Pdb, è il proseguo delle agitazioni che abbiamo già vissuto nel mese di maggio. Proprio dal mese di maggio si sono contati ben nove scioperi. Nove giornate che hanno messo in difficoltà i viaggiatori e pendolari, alcuni dei quali pagano ogni mese anche un abbonamento per poter usufruire del servizio.

Sul comunicato ufficiale diramato si legge che: “la nona azione di sciopero per tutto il personale mobile (macchinisti e capitreno) dalla Società Trenord S.r.l. (escluso il Servizio della Lunga Percorrenza) dalle ore 03:00 di domenica 10 luglio 2022 alle ore 02:00 di lunedì 11 luglio 2022 nel rispetto delle norme sulla rarefazione degli scioperi e delle franchigie previste.

La presente è da considerarsi, a tutti gli effetti di Legge e contrattuali, quale rinnovo delle procedure di raffreddamento e conciliazione.”

Sciopero Trenord: non ci saranno fasce garantite

Prosegue quindi la linea dei dipendenti Trenord di voler scioperare con modalità che vogliono causare oggettivi disagi, mettendo a repentaglio anche gli orari di lavoro ed eliminando le fasce di garanzia. Nonostante dicano essere aperti al dialogo, le sigle sindacali hanno già dichiarato che durante lo sciopero milanese di Trenord di luglio non sarà garantita alcuna fascia di trasporto.

Insomma, un messaggio forte e chiaro che fa capire ai pendolari di prendere l’auto o trovare un modo alternativo per raggiungere le proprie destinazioni. La scelta della domenica non è affatto casuale: proprio in questa giornata non è obbligatorio garantire fasce orarie.

Come se la domenica non ci fossero pendolari. Senza tener conto di chi ha già acquistato un biglietto per le vacanze.

Nonostante i numerosi scioperi i risultati continuano ad essere nulli; gli operatori scioperano ma Trenord non cede e questo non fa altro che innescare un circolo vizioso destinato a ripetersi ancora.

Quanti altri scioperi dovranno subire i viaggiatori e i pendolari prima di fine anno?

 

Tag:

Pubblica la tua notizia!

Pubblica autonomamente il tuo articolo o comunicato stampa.