Sciopero dei mezzi a Milano lunedì 27 giugno, ecco perchè

da | 26 Giu 2022 | Mobilità-Viaggi

A causa di un’aggressione nei contronti di un agente di stazione, è stato proclamato uno sciopero dei mezzi pubblici a Milano per lunedì 27 giugno.

 

Sciopero dei mezzi a Milano: “Dopo la grave aggressione di venerdì 24 giugno a un agente di stazione, alla fermata della metropolitana di San Donato Milanese, da parte di quattro persone che hanno causato al dipendente un trauma cranico e lesioni al viso, abbiamo proclamato uno sciopero per gravi eventi lesivi dell’incolumità e della sicurezza dei lavoratori”.

E’ questa la denuncia delle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti, Faisa Cisal, Ugl Fna e Orsa, le quali proclamano uno sciopero dei mezzi pubblici a Milano per lunedì 27 giugno.

 

Sciopero di lunedì 27 giugno, ecco perchè

Da come si apprende, sembra che l’agente di stazione che effettuava servizio al capolinea M3 di San Donato Milanese, durante la chiusura della scala mobile esterna nella mezzanotte tra venerdì e sabato, sia stato circondato da quattro ragazzi.

Il branco avrebbe preso a pugni e calci l’uomo durante lo svolgimento delle sue mansioni lavorative, procurandogli un trauma cranico e delle lesioni al viso. L’uomo è poi scappato verso il centro.

Per questa ragione, l’ennesima aggressione, è stato indetto uno sciopero per lunedì 27 giugno dalle ore 11 alle 13, proclamato dai sindacati Atm.

Tag:

Pubblica la tua notizia!

Pubblica autonomamente il tuo articolo o comunicato stampa.