fbpx
Pubblicità

In arrivo la scadenza IMU 2021 con le agevolazioni della Legge di Bilancio e del Decreto Sostegni. Ecco chi deve pagare la prima rata e chi no.

 

La scadenza relativa alla prima rata IMU 2021 si avvicina ed i contribuenti tenuti a versare l’acconto dell’imposta dovranno regolarizzare la loro posizione entro il 16 giugno 2021.

Ma attraverso la Legge di Bilancio 2021 ed il Decreto Sostegni, però, sono state individuate alcune categorie di soggetti che saranno esenti dall’obbligo del versamento, a fronte dell’emergenza sanitaria in corso e della crisi generata al seguito.

Pubblicità

 

Chi non deve pagare la prima rata IMU 2021

Nello specifico, non sono obbligati al pagamento della prima rata IMU, avente scadenza il 16 giugno 2021:

  • Gli stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali.
  • Gli stabilimenti termali.
  • Gli immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di eventi fieristici o manifestazioni.

Se i soggetti interessati sono anche gestori delle attività esercitate, l’esenzione viene estesa anche a:

  • Immobili rientranti nella categoria catastale D/2 (alberghi, pensioni etc.).
  • Agriturismi, villaggi turistici, ostelli della gioventù, rifugi di montagna, colonie marine e montane, affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti per vacanze, bed & breakfast, residence e campeggi.
  • Discoteche, sale da ballo, night-club e similari.
Contributi a fondo perduto per Partite IVA, iniziano oggi le erogazioni

A tutti questi soggetti, si aggiungono anche i beneficiari del contributo a fondo perduto del Decreto Sostegni, riconosciuto dal Governo per far fronte alle perdite economiche dovute al Coronavirus. Anche in questo caso, l’esenzione dal pagamento della prima rata IMU 2021 è valida solo per gli immobili nei quali i soggetti esercitano l’attività come gestori.

 

Chi deve pagare la prima rata IMU 2021

I soggetti che rientrano nell’obbligo del versamento della prima rata IMU 2021 sono tutti coloro che non rientrano nelle categorie sopra citate, e quindi:

  • Proprietari di un immobile in Italia.
  • Titolari del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie.
  • Concessionari in caso di concessione di aree demaniali.
  • Locatari di immobili concessi in locazione finanziaria dal momento della consegna e per tutta la durata del contratto.
Pubblicità