Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

Quando è necessario sostituire la caldaia?

da | 26 Mag 2023 | Energia

Secondo la legge e secondo il buonsenso, quando dovresti sostituire la caldaia in casa tua? Vediamo insieme i consigli per proteggere la tua famiglia e allo stesso tempo assicurare un sistema di riscaldamento sempre efficiente e sostenibile.

Se la tua caldaia ha più di 8-10 anni, è il momento di pensare a un modello nuovo, a condensazione, e che ti permetta anche di risparmiare sui consumi.

 

La sostituzione caldaia è obbligatoria?

Ci sono diverse casistiche in cui devi sostituire la caldaia obbligatoriamente. Nessuna di queste però si riferisce alle abitazioni private, quindi su questo puoi stare tranquillo. In ambito domestico è più il buonsenso a prevalere, indicando quando la vecchia caldaia o lo scaldabagno sono diventati obsoleti per il riscaldamento degli ambienti e dell’acqua sanitaria.

La “regola” non scritta è quella di cambiare la caldaia ogni 8-10 anni, ma in realtà puoi farlo prima o dopo in base alle condizioni e alla manutenzione. Quello che devi fare sempre è infatti la manutenzione della caldaia, che va effettuata da un tecnico specializzato una volta all’anno.

Controllando con estrema precisione tutti gli elementi del sistema di riscaldamento, il professionista saprà compilare correttamente il libretto del macchinario e indicare tempestivamente se qualcosa non va. A quel punto, potrai scegliere se riparare o sostituire la caldaia.

 

La sostituzione caldaia per migliorare l’efficienza

Anche se non ci fossero malfunzionamenti evidenti, è probabile che la caldaia di 8-10 anni non sia più efficiente come una volta.

Basti pensare che le caldaie a combustione, anche se ancora presenti in alcune case italiane, non si possono più installare. Se ne hai una di questo tipo, valuta la sua rottamazione e l’installazione di caldaie Vaillant a Milano e dintorni da parte di una ditta specializzata.

Le caldaie attualmente in vendita, sia per questo marchio che per tutti gli altri sul territorio italiano, sono tutte a condensazione. L’installazione di nuove caldaie a combustione è infatti vietata dalla legge. Ma perché si è scelto di puntare tutto su questo sistema di riscaldamento? Le caldaie Vaillant a condensazione sono:

  • più moderne e sicure;
  • meno inquinanti rispetto a quelle a combustione;
  • capaci di ridurre gli sprechi energetici;
  • più economiche sul lungo periodo perché permettono di consumare meno;
  • spesso più smart e facili da usare.

Caldaie Vaillant smart per tutte le stagioni

La scelta di installare caldaie Vaillant a Milano e dintorni da parte di aziende specializzate trova la sua giustificazione in una serie di caratteristiche che rendono questo marchio affidabile.

La sua lunga tradizione di sistemi per il riscaldamento assicura che i macchinari siano efficienti e potenti, ma Vaillant non si tira indietro davanti alle novità della tecnologia. Così molte delle caldaie di ultima generazione hanno schermi touch che permettono una gestione autonoma ed efficiente del riscaldamento in casa; sono esteticamente gradevoli grazie al loro stile minimale e moderno; hanno funzioni che regolano l’efficienza energetica.

Se installare una nuova caldaia ti sembra un investimento oneroso, pensa al risparmio sul lungo termine. Inoltre, essendo più efficiente di quella attuale dal punto di vista energetico, ti consente delle detrazioni sui costi di installazione.

 

La potenza della tua nuova caldaia

In base al modello di caldaia Vaillant che scegli per la tua abitazione milanese, puoi avere acqua calda tutto l’anno e gestire con precisione il riscaldamento degli ambienti nei mesi invernali.

Fatti consigliare dai professionisti della climatizzazione che individueranno il modello adatto alle esigenze del tuo ambiente abitativo e alle tue abitudini familiari. Oltre alla potenza, puoi scegliere anche la tipologia: caldaia esterna o interna, incassata in un apposito sportellino oppure a vista?

Tutte le varianti sono ugualmente sicure per la tua famiglia e la scelta ricadrà su quella che meglio si adatta allo spazio in cui sistemarla. Anche in questo caso, saranno gli installatori a guidarti verso la scelta migliore.