La scale-up del business banking è tra le aziende a più rapida crescita nel mondo

 

Milano 9 settembre 2020 – Qonto, l’istituto di pagamento 100% digitale unicamente rivolto a imprese e professionisti, continua la sua vertiginosa corsa nell’olimpo del fintech, come conferma la prestigiosa classifica “Fintech 250” di CB Insights, che inserisce la scale-up nella lista delle aziende della tecnofinanza a più rapida crescita nel mondo.

Selezionata tra 16.000 candidati provenienti da 25 Paesi e appartenenti a 19 categorie, Qonto ha conquistato l’ambito riconoscimento grazie alla spinta propulsiva che ha da sempre caratterizzato il suo percorso, dal primo lancio dei suoi servizi in Francia nel 2017 all’espansione internazionale che l’hanno vista affermarsi in breve tempo nei mercati di Italia, Germania e Spagna.

A soli tre anni di distanza dal lancio del servizio, la ‘giovane’ Qonto può infatti vantare oltre 100.000 imprese clienti in Europa che scelgono la fintech per semplificare la gestione finanziaria e contabile.
Attenta alle esigenze della community per vocazione e tecnologica per DNA, Qonto fa della localizzazione del servizio e della facilità di utilizzo della propria piattaforma la ricetta vincente della sua crescita in continuità.

“Il riconoscimento ricevuto da CB Insights ci rende estremamente fieri e costituisce l’ulteriore riprova dell’efficacia di una strategia di crescita fondata su un servizio altamente innovativo. Questo successo, insieme ai risultati raggiunti a soli tre anni dal lancio, ci spinge a proseguire nella direzione intrapresa. L’Italia, in particolare, con una crescita media mese su mese del 25% nel primo anno e la quadruplicazione del fatturato medio mensile rispetto al 2019 ci ha regalato soddisfazioni sopra le attese. Anche durante il lockdown abbiamo registrato dei risultati estremamente positivi, con una crescita dell’80% dei nuovi clienti nel trimestre marzo-maggio. Siamo riusciti infatti a differenziarci ulteriormente, garantendo, a differenza dalle banche tradizionali, la piena continuità del servizio, grazie ad un prodotto e a processi aziendali fully digital, e dimostrando di avere un modello di business più solido rispetto a tante altre fintech e challenger banks” commenta Mariano Spalletti, Country Manager di Qonto Italia.

Condividi questo articolo!