Site icon MilanoBIZ

Posti di lavoro, 50mila nelle PMI italiane che vendono su Amazon

posti di lavoro

Le piccole e medie imprese italiane che vendono su Amazon hanno creato oltre 50.000 posti di lavoro in Italia e lo scorso anno hanno registrato vendite all’estero per più di 600 milioni di euro.

 

Amazon ha pubblicato il Report 2021 sulle Piccole e Medie Imprese (PMI) italiane che vendono su Amazon mette in evidenza il loro successo e come Amazon le supporti, aiutandole a digitalizzarsi e ad accedere a centinaia di milioni di clienti Amazon in tutto il mondo.

Tra le prime 10 regioni con il più alto numero di vendite all’estero nel 2020 la Lombardia, Campania, Veneto, Lazio, Toscana, Piemonte, Puglia, Emilia-Romagna, Sicilia, Trentino-Alto Adige.

Nonostante il COVID-19 abbia posto numerose sfide per le piccole e medie imprese, molte di loro hanno saputo adattare il proprio business e sono riuscite a crescere online. Oltre 4.000 PMI italiane che vendono su Amazon hanno superato i 100.000 euro di vendite lo scorso anno e più di 200 hanno superato 1 milione di euro di vendite per la prima volta.

Le 5 categorie di prodotto di maggior successo per le PMI italiane che vendono su Amazon sono state Casa e cucina, Salute e cura della persona, Bellezza, Alimentari e Abbigliamento.

Ci sono oltre 18.000 piccole e medie imprese italiane che vendono su Amazon e hanno:

Il Report completo sulle Piccole e Medie Imprese (PMI) italiane che vendono su Amazon può essere consultato qui.

 

Le prime 10 regioni italiane con il più alto numero di PMI presenti su Amazon nel 2020

Queste sono le 10 regioni con il maggior numero di PMI che vendono online tramite Amazon:

 

Le prime 10 regioni per vendite all’estero attraverso Amazon nel 2020

Le PMI non vendono solo nel proprio Paese, ma anche in tutto il mondo attraverso i negozi Amazon, raggiungendo un export totale di oltre 600 milioni di euro nel 2020. Di seguito le 10 regioni con i migliori risultati di vendite all’estero:


Condividi l'articolo!