Partner e pubblicità

Confermata la disponibilità del “Piano Nazionale Impresa 4.0”. Coperture delle spese al 50%, per investimenti massimi di 500.000 euro

 

È ora ufficiale la notizia che vi abbiamo trasmesso in anteprima la scorsa settimana: il Ministero dello Sviluppo Economico dispone di un fondo da 100 milioni di euro per finanziare le imprese che intendono ristrutturare in senso digitale i propri processi produttivi.

Anzi, il progetto ha anche un nome. Magari non originale, ma di certo efficace: “Piano Nazionale Impresa 4.0”.

Come funziona?

Partner e pubblicità

Dettagliamo le istruzioni che vi abbiamo preannunciato qualche giorno fa.

Partiamo dai settori beneficiari del finanziamento, che, lo ricordiamo, prevede un investimento minimo di 50.000 euro e uno massimo di 500.000 euro.

Sono infatti ammesse alla partecipazione al bando le imprese operanti nei seguenti mercati:

  • Manifatturiero
  • Servizi alle imprese
  • Turistico
  • Commercio

Le spese finanziabili ammontano al 50% del totale, secondo tale ripartizione:

  • 10% in forma di contributo
  • 40% in forma di finanziamento agevolato
LEGGI ANCHE:  “Thanks to our heroes”, il progetto di Autogrill con l’artista Alessio-B

Infine, una postilla importante è dedicata alle piccole realtà imprenditoriali.

Dei 100 milioni totali, infatti, il 25% risulta riservato alle micro e piccole imprese, e il 5% alle Pmi in possesso del rating di legalità, secondo il regolamento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.

Condividi questo articolo!