Condivisione

Il nuovo Dpcm 16 gennaio è stato firmato dal Presidente del Consiglio. Ecco cosa si potrà fare e cosa no. 3 regioni in zona rossa e 9 in arancione

 

Il nuovo decreto “Dpcm 16 gennaio”, sviluppato per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, che sostituisce quello attuale per restare in vigore fino al 5 marzo, è stato firmato ed è pronto ad essere varato.

Sembra, però, che il Dpcm non abbia novità importanti, a parte l’istituzione della zona bianca e il divieto di spostamento tra regioni, anche se appartenenti alla fascia gialla, fino al 15 febbraio.

Anche il coprifuoco dalle 22 alle 5 resterà attivo tra le varie misure già in vigore appartenenti alle zone con restrizioni.

Nelle giornate festive e prefestive saranno chiusi i negozi all’interno dei centri commerciali e dei mercati ad eccezione di farmacie, parafarmacie, negozi di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, librerie, edicole e tabacchi.

Bar

Per quanto riguarda i bar, viene confermato il divieto del servizio di asporto dopo le ore 18, già oggetto di discussione nei giorni scorsi.

Palestre e piscine

La chiusura delle palestre, delle piscine, dei cinema e dei teatri viene prorogata ulteriormente e le piste da sci non verranno riaperte fino al 15 febbraio.

Lockdown nel weekend e cambio colore della Lombardia, le ipotesi

Musei

Confermata la riapertura dei musei, ma sono per quelli ubicati nelle Regioni gialle e comunque solo nei giorni feriali, a patto che riescano a garantire una modalità di fruizione contingentata al fine di evitare assembramenti e consentire che i visitatori possano rispettare la distanza tra loro di almeno un metro.

Scuole

In merito alle scuole, da lunedì le superiori continueranno al 50%, mentre asili, elementari e medie proseguiranno con la didattica integralmente in presenza. Nelle zone rosse, invece, le seconde e le terze media, insieme alle superiori, dovranno avvalersi della didattica a distanza.

Milano in Zona Arancione, La Lombardia cambia colore da lunedì 1° marzo. La conferma del presidente Attilio Fontana

Regioni in fascia gialla

Campania, Sardegna, Basilicata, Toscana, Molise e Provincia Autonoma di Trento.

Regioni in fascia arancione

Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D’Aosta. Restano in area arancione anche la Calabria, Emilia-Romagna e Veneto.

Regioni in fascia rossa

Lombardia, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano.

 

Notizie e Articoli in evidenza

Le dirette Instagram raddoppiano, arrivano le Stanze in diretta
Vaccino italiano Takis, iniziata la sperimentazione sui volontari. Oggi il primo vaccinato al San Gerardo di Monza
Lombardia in Zona Arancione da oggi. Cosa si può fare e cosa no! Visite a parenti, congiunti e Take Away per ristoranti
La Bozza del Dpcm Draghi, valido dal 6 marzo al 6 aprile, è pronto e scaricabile. Chiudono i parrucchieri, No ai ristoranti, Riaprono i cinema e teatri