Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

Normativa Omnibus regola le recensioni: il supporto di Feedaty

da | 16 Mag 2023 | Arredamento

Il 18 marzo 2023 è stato pubblicato in Italia il Decreto Legislativo 26/2023 di recepimento della Direttiva 2019/216, la Direttiva Omnibus, che stabilisce nuove norme per regolare il mercato delle recensioni online. La normativa sulla pubblicità e le comunicazioni commerciali approvata dal Parlamento Europeo il 17 aprile 2019 introduce importanti novità per tutelare il consumatore dall’inganno delle recensioni false. In particolare, l’obbligo di fornire informazioni chiare e trasparenti sulle recensioni è stato esteso a tutti i settori, compresi quelli dei prodotti e servizi non richiesti, come le recensioni sulle pagine social, i blog e i forum.

In quest’ottica, diviene sempre più fondamentale affidarsi ad attori come Feedaty, piattaforma SaaS (Software as a Service) di proprietà di Zoorate per la raccolta e la certificazione di recensioni che opera solo con recensioni certificate. Una scelta chiara e precisa da parte dell’azienda, che sa quanto sia importante e allo stesso tempo potenzialmente ingannevole il mercato dei feedback, sia per le aziende che per i consumatori. Per questo, già da prima della Direttiva, Feedaty ha sempre garantito provenienza e affidabilità delle opinioni rilasciate.

«In un mercato sempre più influenzato dal ruolo delle recensioni, siamo felici che anche lo Stato italiano abbia finalmente compiuto un importante passo avanti per garantire più tutele ai consumatori – ha dichiarato Matteo Hertel, CEO di Zoorate –. Dare importanza alle recensioni veritiere diventa una fondamentale leva di crescita per le aziende virtuose che scelgono di valorizzare le recensioni in maniera professionale e trasparente. Per noi etica e trasparenza sono sempre state al centro e continueranno ad esserlo, soprattutto alla luce della nuova normativa».

La normativa Omnibus stabilisce che le recensioni debbano essere pubblicate in modo chiaro, non ambiguo e senza inganno. Inoltre, è necessario specificare se si tratta di una recensione effettuata da un cliente che ha acquistato il prodotto o il servizio, oppure se si tratta di una recensione effettuata da un blogger o da un influencer che ha ricevuto il prodotto o il servizio a titolo gratuito o in cambio di una remunerazione. A intervenire con i controlli sull’operato delle aziende sarà l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), con sanzioni che possono arrivare fino al 4% del fatturato annuo della società nello Stato membro in cui si è verificata la violazione, o di 2 milioni di euro nei casi in cui non siano disponibili informazioni sul fatturato.

Il modo più efficace per non incappare nelle sanzioni è sicuramente quello di affidarsi ad un sistema esterno certificato, ed in questo viene in aiuto Feedaty, che consente una verifica certa della provenienza dei feedback con due tipi di garanzie: una più “tecnica” data dalla metodologia di raccolta delle recensioni, che grazie ad automatismi e controlli consente solo a chi ha effettuato un acquisto di scrivere la sua opinione in merito; l’altra più “manuale” data dalla moderazione delle recensioni, effettuata dal team Feedaty, che consente di mantenere un’alta qualità delle recensioni raccolte e di scovare ed eliminare eventuali recensioni non veritiere o false. Per essere in linea con la Direttiva, basterà poi informare adeguatamente l’utente dell’utilizzo della piattaforma.

Con oltre 10 anni di esperienza e in quanto parte delle 32 aziende riconosciute da Google come piattaforme partner per la raccolta di recensioni verificate, Feedaty è il compagno ideale sia per tutelare il consumatore finale ed aiutarlo ad orientarsi nelle proprie scelte di acquisto, sia per accrescere la reputazione online delle aziende di ogni settore, in conformità con quanto richiesto dalla Direttiva.

Tag: