Nessuno (X) di Itaca Reveski. La musica come arma contro il bullismo

da | 21 Dic 2023 | Musica

È facile diventare la preda di un bullo, bastano un paio di occhiali, oppure lapparecchio ai denti, qualche chilo in più, o dichiararsi gay o lesbica. Dico sempre che nasciamo liberi e senza pregiudizi fino all’età della pubertà. Poi, per il resto della nostra vita, cerchiamo di curare le ferite che ci siamo procurati in quel periodo.” 

(Conchita Wurst)

Il talentuoso cantautore, dopo quasi vent’anni di riflessione, presenta “Nessuno (X)“, una canzone ispirata alle sue esperienze adolescenziali. Il brano affronta il bullismo e il dolore emotivo vissuto durante i momenti difficili della sua giovinezza. Il video, curato da Ronphi Media, è una potente narrazione visiva e sarà disponibile su YouTube a partire da venerdì 15 dicembre 2023.

Attraverso la musica, l’artista rivive episodi di sottovalutazione e discriminazione subiti al liceo, cercando di trasmettere un messaggio di sensibilizzazione sul bullismo adolescenziale. La canzone mira a far riflettere sulle conseguenze di gesti apparentemente innocenti e a sollevare il dibattito sulla violenza psicologica tra i giovani.

Con uno sguardo al passato, l’artista esprime il desiderio di cambiare il corso degli eventi e di gridare contro chi lo ha fatto sentire “NESSUNO”. Il testo tocca corde profonde, evidenziando il dolore e la rabbia causate dalle parole insensibili di un insegnante e riflettendo sulle sfide affrontate nel processo di crescita.

La canzone, intitolata “Nessuno (X)“ in riferimento al sentirsi assenti e non riconosciuti, mira a promuovere la consapevolezza sul bullismo giovanile. L’artista invita ad affrontare il problema in modo serio, sottolineando che le ferite emotive possono durare a lungo e influenzare la vita degli individui anche da adulti.

Il riferimento all’Odissea aggiunge un tocco di simbolismo, evidenziando la forza e la resilienza necessarie per affrontare le avversità. L’artista si identifica con Ulisse, sottolineando la sua astuzia nel confrontare i giganti della vita e la capacità di abbracciare il viaggio nonostante le difficoltà.

In conclusione, “Nessuno” non solo racconta una storia personale, ma aspira a essere un inno contro il bullismo, invitando il pubblico a riflettere sui propri gesti e parole in modo da costruire un ambiente più rispettoso e inclusivo per tutti i giovani.

Focus sul Videoclip.

Il cantautore sfida il bullismo con la sua musica, dimostrando che la creatività può essere un potente strumento di cambiamento. Il videoclip è un inno all’empowerment e alla resistenza, invitando tutti a “considerare la musica non solo come rifugio, ma anche come arma sana contro l’odio online“, dichiara l’artista.

Trama del Videoclip.

Nel videoclip, Itaca Reveski è immortalato mentre passeggia serenamente con lo zaino in spalla, fino a quando inizia a ricevere notifiche sul cellulare. I commenti, tutti concentrati su di lui, si trasformano in un flusso di insulti, rivelando un odio irrazionale proveniente da troll mascherati, guidati da una misteriosa figura.

Determinato a combattere questa piaga digitale, Itaca decide di affrontare la situazione e lo fa proprio durante il coinvolgente breakdown e assolo, che rappresenta il confronto simbolico – un vero e proprio combattimento metaforico – tra Itaca e questa cattiva persona, culminando con la vittoria dell’artista e la rivelazione che i troll erano meri burattini manipolati dal loro “capo branco”. Il video sottolinea l’importanza della musica come strumento di resistenza e di affrontare il bullismo.

Il Potere della Musica.

Il videoclip mette in evidenza un messaggio potente: la musica può essere un’arma sana contro il bullismo. Spesso percepiamo la musica come rifugio o scudo, ma raramente consideriamo il suo potenziale di essere un mezzo di liberazione. Itaca utilizza la sua creatività per trasformare la musica in un’arma simbolica, dimostrando che l’arte può essere una risposta efficace alle avversità.

Ulteriori dettagli

Il talentuoso viaggiatore musicale, ispirato da un diario trovato in Islanda, svela il concept di “Itaca Reveski”. Paragonandosi a Ulisse, la musica diventa la sua nave e la sua casa.

Attraverso le pagine del diario di una misteriosa ragazza chiamata Itaca Reveski, il viaggiatore ha trasformato ogni emozione e avventura in un viaggio sonoro. Sebbene la ragazza sia rimasta irraggiungibile, il viaggiatore ha scoperto una parte significativa di sé lungo questo percorso musicale.

“Itaca Reveski” invita il pubblico a unirsi a questo viaggio emotivo, esplorando nuovi territori sonori e trattando le emozioni come se fossero suoni che accompagnano l’ascoltatore nei momenti di autunno della vita. Condividendo il suo percorso con il mondo, il viaggiatore cerca nuove domande e luoghi da esplorare, rendendo questo viaggio un’esperienza condivisa attraverso la musica.

Biografia 

Itaca Reveski, all’anagrafe Gianmarco Ricasoli, si presenta come un talentuoso musicista, produttore e compositore originario di Nettuno, provincia di Roma. Fin da giovane, ha coltivato la sua passione per la musica, un percorso che ha iniziato con studi musicali e varie esperienze in cover band.

A soli 19 anni, ha fondato il suo primo gruppo di musica originale, gli Infinita Symphonia, con cui ha realizzato tre album (2011, 2013, 2018) e ha collaborato con noti artisti come Fabio Lione (Rhapsody), Tim Owens (ex Malmsteen, ex Judas Priest), Michael Kiske (Helloween), Ralf Scheepers (Primal Fear) e Blaze Bayley (ex Iron Maiden).

Il talento di Itaca Reveski non si è limitato al proprio progetto musicale, ma si è esteso alla collaborazione con Wrongonyou nel “Rebirth tour” nel 2018, che ha toccato molte città italiane ed europee, incluso il prestigioso concerto del Primo Maggio 2018 a Roma.

Nel 2019, si è avvicinato al mondo delle colonne sonore e delle musiche di sottofondo, contribuendo alla colonna sonora di “Capuchine Culture” di Luca Marino, un lavoro premiato in diversi festival internazionali. Da allora, Itaca Reveski ha ampliato il proprio raggio d’azione, non solo producendo altri artisti indipendenti ma entrando anche a far parte dello studio Impronte Records nel 2022.

Il 2020 ha visto la luce del progetto artistico “Itaca Reveski”, inaugurato con il singolo “20:venti”, scritto in collaborazione con i suoi follower durante la quarantena da COVID-19. Da allora, il viaggio artistico di Itaca Reveski è continuato con una serie di singoli, un EP nel 2021 e un album nel 2022. Nuovi progetti sono attesi per la fine del 2023 e tutto il 2024.

Itaca Reveski descrive la sua musica come un viaggio metaforico alla ricerca interiore, un’odissea alla scoperta delle parti di sé smarrite durante le tempeste della vita. La sua musica offre una colonna sonora coinvolgente per coloro che, come lui, sono in cerca di una consapevolezza più profonda.

Influenze musicali 

Generi: Alternative Rock, Indie Rock, Post Rock, Elettronica. Artisti: Imagine Dragons, Twenty One Pilots, Apparat, Sigur Ros, Biffy Clyro, Manchester Orchestra.  

Traguardi

 -“Spegnersi.(11/03/2022) inserita da Spotify Italia nella playlist editoriale Rock Italia”. 

– Primo Album Il diario di Itaca Reveskipubblicato l11 marzo 2022. 

Hyperion” (11/02/2022) inserita da Spotify Italia nella playlist editoriale Fresh Finds”. 

girogirotondo(15/09/2021) inserita da Spotify Italia nella playlist editoriale Rock Italia”. 

– Primo EP Sogno solo ari/-pubblicato a gennaio 2021 

Noovola” (06/06/20) è stata inserita da Spotify in due playlist editoriali A Fine Giornata” e Una Vita in Università”, successivamente In Biblioteca”. 

Gdbye (0,0)” (10/07/20) e Delle sirene il c/-nto(25/09/20), rispettivamente terzo e quarto singolo, sono state entrambe inserite da Spotify nella playlist editoriale delle migliori uscite settimanali, la New Music Friday Italia”.   

 

 LINK UTILI:

https://comunicati.musicalive.net/c/nessuno-x-di-itaca-reveski-la-musica-come-arma-contro-il-bullismo

https://open.spotify.com/intl-it/track/6g9c4KTD1jg4jv8Tx5vpck

https://youtu.be/-uIObEn_J_4