Quest’anno il Comune ha deciso di realizzare un grandioso piano per le festività. Luci, musica e spettacoli tematici allieteranno tutta la città

 

Milano e il Natale “che quando passa ci rimane male”, cantava Lucio Dalla: quest’anno ne avrà ben donde.

Il Comune, infatti, per le festività invernali del 2019 ha deciso di fare le cose veramente in grande, e ha predisposto un programma super per festeggiare tutti insieme il Natale.

SuperChristmas”: questo il nome della rassegna dedicata, che dal 6 dicembre al 6 gennaio coinvolgerà le vie della città in un tripudio di luci, spettacoli e musica.

Si parte da piazza Duca D’Aosta che, a partire dall’8 dicembre, accoglierà i viaggiatori in arrivo alla stazione Centrale in un villaggio natalizio, completo di pista di pattinaggio, mercatini e uno spettacolo di luci proiettate direttamente sulla facciata della stazione. Per i passanti più arditi, inoltre, sarà possibile volare sospesi su una cerniera lunga 140 metri e appesa a due torri disposte ai due lati della piazza.

Alla Darsena del Naviglio, invece, il 14 dicembre sarà inaugurato un “Acqua Show”, in cui fontane e spruzzi d’acqua si muoveranno al ritmo di musica e sullo sfondo di una coreografia di luci.

Analogo lo spettacolo intitolato “Luci buone a Milano” che, in piazza della Scala, riprodurrà il soffitto del Piermarini. Qualche metro più in là, a Palazzo Marino, gli amanti dell’arte potranno ammirare una mostra che, tra le varie opere, esibirà due quadri di Filippino Lippi, “L’Angelo annunziante” e “L’Annunziata”, e un presepe napoletano. Ai giardini Montanelli, invece, il “Villaggio delle Meraviglie” farà la gioia dei bambini.

D’altra parte, non mancheranno i grandi classici del Natale milanese: la tradizionale fiera degli “Oh bej! Oh bej!”, l’albero Swarowski nella Galleria Vittorio Emanuele e, naturalmente, l’albero di Natale a piazza Duomo.

Quest’anno, l’appalto per la fornitura è stato vinto da Esselunga, che realizzerà un’installazione artificiale alta 37 metri e larga 14 completamente ecosostenibile, visto che l’impianto di luci consumerà soltanto 22 chilowattora. La struttura sarà visitabile all’interno e sarà circondata da ventidue abeti naturali, che al termine delle festività saranno ripiantumati.

Condividi questo articolo!
WhatsApp Me!