Nasce BEING, il nuovo modo di essere della comunicazione no profit

13 Lug 2021 | Imprese

Pubblicità

BEING, l’agenzia fondata da Luca Formisano, acquisisce Mela Communication e segna i 10 anni di attività con un rebranding innovativo che mette al centro le persone.

 

BEING  come creatività, persone, strategia. Il tutto in un’unica essenza. Il rebranding che dà vita a BEING è la maturazione di un percorso di 10 anni incentrato sullo sviluppo di una comunicazione innovativa e sulla creazione di valori. “La creatività è da sempre il DNA della nostra agenzia: con Mela Communication abbiamo esplorato significato e forme di questa parola, affermandoci come agenzia giovane e future oriented spiega Luca Formisano, ex Managing Director di Mela Communication e CEO della neonata BEING. “Oggi intendiamo essere future orienting: come pubblicitari ci siamo interrogati sulle responsabilità che la comunicazione dovrebbe assumersi per affrontare le sfide del futuro, la comunità internazionale nella prossima decade ha fissato obiettivi importanti in tema di sostenibilità e di diritti. Innovazione e vocazione sociale sono la nostra risposta”.

Ecco perché BEING si posiziona nello scenario della comunicazione pubblicitaria come Società Innovativa a Vocazione Sociale, una forma-manifesto che dichiara una mission nello sviluppo del terzo settore.

“BEING” come essere, essenza, divenire. Il gerundio del verbo “to be” evidenzia un processo creativo in trasformazione messo in atto da persone. Non si può più pensare alla pubblicità solamente come atto estetico, ma è necessario che il paradigma etico ed estetico si portino sullo stesso piano: le persone al centro.

Pubblicità

L’agenzia BEING è specializzata nella comunicazione e raccolta fondi per le Organizzazioni No Profit, si rivolge a tutte quelle aree di mercato e di clienti che possono o vogliono dare un orientamento sociale alla propria attività e che quindi sono strettamente correlati al benessere della comunità.

Netflix anche nel gaming, il colosso dello streaming conferm l’intenzione di estendersi nei videogiochi

Per trasformare le proprie intenzioni in azioni generatrici d’impatto sociale l’agenzia opera attraverso un documento strategico e una valutazione annuale di impatto sociale mirati a calcolare il Ritorno Sociale sull’Investimento (SROI). Più che un valore numerico-economico, lo SROI misura il cambiamento secondo modalità rilevanti per le persone e le organizzazioni che lo sperimentano o vi contribuiscono. Spiega la storia di come il cambiamento è stato creato, misurando gli outcome sociali, ambientali ed economici; una storia che comprende casi studio, includendo informazione qualitativa, quantitativa e finanziaria.

L’agenzia si è affermata nella consulenza strategica e creativa per molte delle principali realtà italiane ed internazionali del Terzo Settore, tra cui AISM, AIRC, ActionAid, Fondazione Umberto Veronesi, Fondazione IEO, Lega del Filo d’Oro, Istituto Pasteur Italia, SOS Villaggi dei Bambini, UNICEF. Le case histories più recenti hanno evidenziato la capacità di dare nuove risposte alla comunicazione No Profit in un momento critico come quello della pandemia, ricalibrando modalità e contenuti per mantenere attiva l’attenzione verso cause sociali fondamentali e guardare al futuro. Tra queste: le campagne online e offline per l’Istituto Pasteur Italia per AIRC (dal 2019 il team di BEING cura lo sviluppo dei contenuti social per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica verso la mission della fondazione) ed UNICEF (campagne 2020 rivolte alle aziende e piccole medie imprese Impresa Amica e Natale Aziende).

Laserwall, primo aumento di capitale da 1 milione di euro

BEING si contraddistingue per il team formato da professionisti e professioniste altamente qualificati anche a livello internazionale, che lavorano all’interno di una struttura semi-orizzontale. Elementi che delineano una nuova tendenza verso l’“imprenditoria collettiva”: siamo di fronte a una nuova generazione imprenditoriale che non si identifica con l’imprenditore-individuo, ma con la storia di una comunità. In questo sistema l’agenzia, il cliente, gli stakeholders, gli utenti, la comunità fanno parte di un organismo creativo che produce benessere.  “Sono segnali di crescita che fanno ben sperare per il futuro delle pmi italiane, dove i giovani hanno un grande potenziale da esprimere” commenta Luca Formisano.

Dal punto di vista grafico il rebranding traduce i valori e l’essenza di BEING attraverso l’uso di una comunicazione diretta e immediata. Il sito web ha una struttura user friendly e contiene elementi dinamici in grado di coinvolgere l’utente nella navigazione e nell’approfondimento dei contenuti. Naturalmente le persone sono al centro: le foto del team ci fanno conoscere il volto professionale dei creativi associato a ritratti che esprimono personalità o passioni di ciascuno. Un approccio sincero ed empatico che trasmette fiducia a chi si affida all’agenzia per sviluppare campagne di fundraising, per far crescere la propria Organizzazione e raggiungere gli obiettivi prefissati.

Pubblicità

Pubblica la tua notizia su MilanoBIZ!