Milano-Bicocca, prosegue il trend positivo delle immatricolazioni

da | 19 Ott 2021 | Lombardia e Milano

Continua il trend positivo di Giurisprudenza e delle lauree scientifiche, con Ottica e Optometria che fa registrare una crescita significativa della presenza delle studentesse.

 

Aumentano gli iscritti ai corsi di laurea di Milano-Bicocca. Anche quest’anno, prosegue il trend positivo riscontrato già nel 2020: il confronto pari data con gli immatricolati alle triennali dello scorso anno segna infatti una crescita che supera il 15 per cento. La crescita riguarda solo i corsi di laurea ad accesso libero perché quelli ad accesso programmato saturano, come tutti gli anni, i posti disponibili.

Molto significativo l’andamento di alcune lauree STEM, da Scienza dei Materiali (più 25 per cento), fino a Scienze e tecnologie per l’ambiente (più 32 per cento) e Geologia (più 14 per cento).

Cresce anche Fisica (399 iscritti contro i 345 del 2020, con un più 16 per cento) e Matematica (237 contro i 214 del 2020, con un più 11 per cento). Statistica e gestione delle informazioni, che negli ultimi 5 anni ha raddoppiato gli iscritti (da 120 a 253), fa registrare una perfetta parità di genere.

Da segnalare anche l’ottima partenza del corso interateneo Artificial Intelligence erogato insieme alle Università Statale di Milano e di Pavia che, al suo primo anno di attivazione, ha saturato tutti i 150 posti disponibili (57 le donne, 93 gli uomini).

Lombardia in Zona Gialla tra due settimane, le previsioni sui contagi entro Natale

Il corso di laurea in Ottica e Optometria, da quest’anno ad accesso libero, è passato da 39 a 159 immatricolati, ed è sempre più al femminile: ad oggi, le studentesse sono 116 (il 73 per cento).

Record di iscrizioni anche per le magistrali a ciclo unico che segnano un più 11 per cento. In particolare, Giurisprudenza registra un aumento di iscritti del 5 per cento rispetto ai numeri già in netta crescita del 2020 (958 contro 913), che confrontati con i numeri di 5 anni fa sono raddoppiati (nel 2014-15 gli immatricolati erano 450).

I corsi di laurea magistrale, le cui iscrizioni sono aperte fino ai primi mesi del 2022, confermano la crescita riscontrata l’anno scorso.

«I numeri delle lauree STEM sono in costante crescita – dice Giovanna Iannantuoni, rettrice di Milano-Bicocca – e in particolare aumentano le ragazze che scelgono i corsi di laurea scientifici. Questi sono segnali importanti. In generale, Bicocca registra un più 15 per cento di immatricolazioni ai nostri corsi di laurea, pur essendo quasi tutti a numero chiuso. Questo è un grande risultato che conferma l’attrattività dell’offerta didattica di Milano-Bicocca.»


Condividi l'articolo!

Potrebbero interessarti: