Milano-Bicocca conferisce la laurea alla memoria a Roberto Frigerio

da | 12 Ott 2021 | Lombardia e Milano

Venticinque anni, attento all’ambiente e appassionato di moto. Roberto Frigerio si sarebbe dovuto laureare oggi in Scienza dei Materiali con una tesi sui materiali innovativi per leghe metalliche, ma lo scorso 9 settembre è stato vittima di un incidente stradale mentre si stava recando in Università per sostenere l’ultimo esame prima della laurea.

Milano-Bicocca ha deciso di conferirgli la laurea alla memoria in Scienza dei Materiali.  La cerimonia si è svolta questo pomeriggio alla presenza della famiglia di Roberto – la madre Carla, il padre Marco, la sorella Erica -, della rettrice, Giovanna Iannantuoni, del prorettore alla Didattica, Maurizio Casiraghi, del direttore di Dipartimento di Scienza dei materiali, Anna Vedda, del presidente del Corso di laurea, Angiolina Comotti e del relatore della tesi, Carlo Antonini.

La sua tesi, dal titolo “Leghe FeSMA per effetto elastocalorico: studio dei sistemi NiMnGa e NiMnGaCu ottenuti per sinterizzazione”, è il risultato di un periodo di tirocinio svolto presso il CNR-ICMATE di Lecco, sotto la supervisione della dottoressa Elena Villa, tutor aziendale e correlatrice, e del professor Carlo Antonini, tutor interno e relatore.

«Roberto si è impegnato molto durante i suoi studi – ha ricordato il professor Antonini -. Era una persona affidabile, lo aspettavamo per l’ultimo esame e quando non lo abbiamo visto arrivare ci siamo subito preoccupati. Entusiasta della sua collaborazione con il CNR-ICMATE di Lecco, avrebbe voluto continuare il suo percorso di studi frequentando una laurea magistrale internazionale».

Allerta proteste a Milano per il Green Pass obbligatorio da oggi 15 ottobre

«Roberto ha svolto da noi, al CNR-ICMATE, il suo tirocinio. Era un ragazzo timido, ma con una mente brillante. I suoi studi hanno contribuito in maniera significativa alle nostre ricerche sui materiali innovativi per leghe metalliche – ha aggiunto la dottoressa Villa -. Era felice che avrei presentato il suo lavoro a EuroMat 2021, ma purtroppo non ha potuto assistere. Settimana prossima ricorderò i suoi studi a un altro convegno internazionale, SMS 202».