Partner e pubblicità

L’azienda dei trasporti ha aggiornato la propria app con un algoritmo che calcola i momenti di minore affollamento dei mezzi. Gel sanificante gratis sulla 90/91

 

Non c’è solo la scuola nella lista dei temi caldi da affrontare per il Governo.

Un argomento da non sottovalutare, infatti, è quello relativo ai trasporti. Sia nazionali che locali: come fanno gli studenti a recarsi in aula, a meno che non abitino a due passi dalla propria scuola?

Restiamo sul caso di Milano. Qui, Atm, l’azienda municipalizzata dei mezzi pubblici, è fortemente coinvolta sul fronte della sicurezza dei propri trasporti.

Partner e pubblicità

Ecco perché, a poche ore dall’inizio ufficiale dell’anno scolastico, chiunque viaggerà a bordo di tram e metropolitane troverà uno scenario ben differente rispetto a quanto vigeva soltanto pochi giorni fa.

Tanto per cominciare, la segnaletica: all’interno delle vetture sono scomparsi gli adesivi che invitavano i passeggeri a sedere almeno a un seggiolino di distanza gli uni dagli altri. Contemporaneamente, l’azienda ha dichiarato l’aumento della propria capacità di trasporto all’80%.

Come è possibile? La risposta è nella tecnologia.

Tutti coloro che sul proprio smartphone dispongono della app di Atm, infatti, a partire dallo scorso lunedì possono fruire di una speciale funzione, per ora in lingua inglese, che aggiorna l’utente circa i momenti di minor carico dei mezzi pubblici sulla rete.

In questo modo, grazie alla virtù di un algoritmo, chi non ha particolare fretta di prendere l’autobus potrà essere sicuro di evitare il famigerato “assembramento”.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus, in arrivo la app per prenotare online il tampone

Adesivi e insegne di allerta, comunque, restano lungo le banchine e nelle zone di attesa, affinché il monito ai comportamenti responsabili non venga mai meno.

E se qualche passeggero sarà sordo ai modi del soft power, ci penseranno i 300 tutor in assunzione a far rispettare le regole.

Da parte sua, Atm farà di tutto per garantire l’incolumità degli utenti. Le operazioni di sanificazione e pulizia degli ambienti, infatti, sono state intensificate e, ora, possono avvenire anche durante le corse, con un’attenzione speciale alle linee più frequentate, come quella della filovia 90/91, i cui autobus viaggeranno muniti di distributori di gel igienizzante.

Condividi questo articolo!