Mascherine Ffp2 obbligatorie, costose e persino introvabili. Attenzione alle truffe

da | 30 Dic 2021 | Economia

Salgono le richieste delle mascherine Ffp2, obbligatorie per locali e mezzi pubblici, e di conseguenza anche i prezzi. Attenzione alle truffe sul web.

 

Mascherine Ffp2 obbligatorie per recarsi al cinema, a teatro e nelle sale da concerto e nei palazzetti dello sport, ma anche e soprattutto, su treni, aerei, traghetti, bus, tram e metropolitane.

Ovviamente, i prezzi non potevano che aumentare, e oltretutto scarseggiano nei negozi e nei supermercati, se non in qualche farmacia. Il modo più semplice per trovarle ad un prezzo basso è sicuramente il web, ma è necessario stare molto attenti a non cadere in qualche truffa.

Su Repubblica si legge la dichiarazione di Antonello Mirone, presidente di Federfarma Servizi, associazione che rappresenta le aziende di distribuzione intermedia del farmaco dei titolari di farmacia: “Abbiamo avuto una escalation di vendita di questo tipo di mascherine e c’è grande affanno. In meno di una settimana abbiamo venduto quanto si vendeva in un bimestre, circa il 70% in più”.

“Per ora c’è copertura del fabbisogno e stiamo provvedendo a rifornire i magazzini con forniture rash, come il carico arrivato ieri a Malpensa e immediatamente distribuito in tutta Italia”.

“Fino a oggi di Ffp2 non se ne vendevano moltissime. Le chirurgiche, pur se meno efficaci contro il Sars-Cov-2, erano preferite in quanto più economiche e pratiche. Per coprire la domanda, nei mesi precedenti, bastavano pochi fornitori, ora invece abbiamo dovuto attivare più canali di approvvigionamento”.

 

Prezzi calmierati delle Ffp2

Durante il Consiglio dei Ministri di ieri sera, sembra che sia stata trovata un’intesa per calmierare il prezzo delle mascherine Ffp2.

La struttura commissariale sarà ora incaricata di stipulare apposite convenzioni con le farmacie affinché le mascherine abbiano un prezzo calmierato, una volta che saranno disponibili.

 

Mascherine Ffp2 sequestrate a Milano

Sempre su Repubblica si legge che il numero delle truffe è in rialzo conseguentemente alla domanda che ha fatto rialzare i prezzi dell’offerta.

Al Duomo di Milano, infatti, la polizia locale ha sequestrato scatoloni di Ffp2 in vendita a 7 euro ognuna, nascoste tra cover per cellulare e bastoni per selfie.

Inoltre, tra le mascherine vendute ci sarebbero anche quelle senza certificazione europea (CE), quelle poco filtranti e ancora meno traspiranti importante dalla Cina.

Insomma, uno scenario già vissuto l’anno scorso quando eravamo tutti a “caccia” delle mascherine chirurgiche.