Condivisione

La Lombardia, finalmente, torna in Zona Gialla. E’ quanto annunciato dal ministro della Salute Roberto Speranza.

Quasi tutta Italia in fascia gialla tranne Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e Bolzano

 

Come avevamo previsto, a seguito dei dati positivi sui contagi, finalmente la Lombardia viene classificata gialla a partire da domenica 31 gennaio.

Il ministro Speranza ha firmato l’ordinanza che stabilisce i nuovi colori delle Regioni da domenica 31 gennaio. Il colore arancione solo in Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e a Bolzano.

Finalmente potremo spostarci liberamente tra i Comuni e tra le altre Regioni appartenenti alla zone gialle, raggiungere le seconde case, tranne nel caso si trovino in zona arancione o rossa, fare colazione al bar e pranzare al ristorante.

Il coprifuoco resterà sempre attivo dalle 22 alle 5 del giorno successivo ma con possibilità di spostarsi per motivi di lavoro, di salute e d’urgenza utilizzando l’apposito modello di autocertificazione.

La giustificazione del motivo di lavoro può essere comprovata esibendo un’adeguata documentazione fornita dal datore di lavoro.

Bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie, da domenica, potranno tornare ad accogliere i clienti, contingentati e fino alle ore 18, consentendo sempre il servizio di asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio senza limiti di orario.

Dopo le 18 potranno restare aperti bar e ristoranti delle aree di servizio autostradali, negli ospedali e negli aeroporti.

Contagi in Lombardia di oggi 8 aprile, decresce il tasso di positività. I dati della Regione

Anche i negozi dei centri commerciali potranno riaprire ma non nel fine settimana e nei giorni di festa, ad eccezione delle farmacie, dei punti vendita di generi alimentari, delle edicole e dei tabacchi.