Condivisione

La Regione Lombardia potrebbe passare in Zona Arancione da lunedì 29 marzo a seguito di un riscontro positivo sui dati di contagio di venerdì.

 

Lombardia in Zona Rossa fino a Pasqua. Sfumata l'ipotesi della retrocessione in Zona Arancione

Zona Arancione per la Lombardia

Settimana decisiva per la Regione Lombardia, la quale è in trepida attesa per il giorno chiave che potrebbe segnare l’uscita dalla Zona Rossa per passare in Arancione, il 26 marzo.

Venerdì, infatti, avverrà il nuovo monitoraggio dell’Iss (Istituto Superiore della Sanità) che potrebbe convalidare la retrocessione in arancione se i dati di contagio saranno positivi.

Quindi, passare in zona Arancione da lunedì 29 marzo, nella settimana che precede Pasqua, potrebbe essere un ottimo traguardo per la Regione, la quale auspica la retrocessione soprattutto per poter riaprire anche i negozi non ritenuti essenziali.

In merito a bar e ristoranti non cambierebbe nulla, i quali potranno esercitare sempre attraverso il servizio di asporto e consegna a domicilio.

Zona Rossa a Pasqua

È doveroso ricordare che nel periodo pasquale (sabato 3 aprile, domenica 4 aprile e lunedì 6 aprile) tutta Italia sarà in Zona Rossa e quindi in Lockdown.

Ma, appunto per Pasqua, sarà possibile uscire una volta al giorno per recarsi da amici e parenti nella propria Regione, oltre che per comprovate esigenze lavorative, salute e necessità.

Il divieto di spostamento tra Regioni resta infatti in vigore per tutto il periodo pasquale.

Dopo Pasquetta, il 6 aprile, la situazione potrebbe cambiare in virtù della scadenza del Dpcm in corso, del 2 marzo, il quale sarà sostituito da un nuovo decreto che sostituirà anche il decreto legge varato alcuni giorni dopo per frenare la corsa della terza ondata Covid.

Lombardia in Zona Rossa fino a Pasqua. Sfumata l'ipotesi della retrocessione in Zona Arancione

Sciopero dei mezzi pubblici a Milano e in Lombardia previsto venerdì 26 marzo, compresa la funicolare di Como Brunate

 

Si replica lo sciopero dei trasporti, a Milano e in tutta la Lombardia, come lo scorso 8 marzo, per il rinnovo del contratto collettivo nazionale, indotto dai sindacati. Lo sciopero di 24 ore potrebbe avvenire venerdì 26 marzo, coinvolgendo i lavoratori del gruppo Atm (linee di superficie e metropolitana), AirpullmanMovibusStieStar, linee autobus Agi e della funicolare Como Brunate. LEGGI TUTTO