Lombardia, 3,3 milioni di mascherine gratis per la popolazione

10 Apr 2020 | Coronavirus

Pubblicità

La Regione ha annunciato la distribuzione dei dispositivi medici presso i punti vendita abilitati all’apertura straordinaria. Si parte con le farmacie e le edicole

 

Siamo tutti quanti a conoscenza del nuovo obbligo imposto dalle autorità per dare la stretta al contagio da Coronavirus: tenere naso e bocca coperti quando ci troviamo nella necessità di uscire di casa.

Il problema è che le mascherine non si trovano.

Detto, fatto.

Pubblicità

La Lombardia, infatti, ha annunciato la distribuzione gratuita di ben 3,3 milioni di questi dispositivi su tutto il territorio regionale.

Entro la metà della prossima settimana, assicurano dal Pirellone, le mascherine saranno disponibili in tutti i Comuni, e, gradualmente, attraverso i punti vendita che hanno la facoltà di rimanere aperti in base ai decreti governativi: tabaccherie, Poste, supermercati, banche e farmacie.

Proprio queste ultime saranno coinvolte nella prima tornata di distribuzione dei lotti. Nello specifico, si tratta di una fornitura di 300.000 mascherine reperite grazie a un accordo tra la giunta regionale e Federfarma, e che, a quanto pare, sarebbe destinata a coloro che si trovano in condizioni di reale fragilità, laddove tale fragilità dovrebbe essere verificata dal personale stesso delle farmacie mediante informazioni trasmesse dalle Asl.

Dopodiché, una fornitura ulteriore di 200.000 pezzi sarà smistata presso le edicole, che ne riceveranno 50 unità ciascuna.

Effetto Green Pass, raddoppiate le prenotazioni dei vaccini in molte Regioni

Di seguito l’elenco dei Comuni lombardi beneficiari e i quantitativi disponibili:

  • Bergamo, 360.000
  • Brescia, 370.000
  • Como, 178.000
  • Cremona, 126.000
  • Lecco, 109.000
  • Lodi, 95.000
  • Mantova, 131.000
  • Milano, 900.000
  • Monza Brianza, 250.000
  • Pavia, 165.000
  • Sondrio, 66.000
  • Varese, 245.000

 

Pubblicità

Pubblica la tua notizia su MilanoBIZ!