Redazione    Cerca    Login    Tag    Google News

https://www.memweb.it

Ambiente     Animali     Arredamento     Arte e Cultura     Economia     Edilizia e Immobili     Energia     Eventi     Fiere    Formazione     Lavoro     Marketing     Mobilità e Viaggi     Moda     Musica     Ristorazione     Salute e Benessere     Tecnologia

Libri e libri il 17 settembre a Cinisello c’è Una Domenica da VIB

da | 4 Set 2023 | Eventi a Milano

Una Domenica da VIB – Aspettando Una Ghirlanda di Libri”, è l’evento del 17 settembre realizzato da Associazione LeGhirlande all’interno del festival di UniAbita “Generazioni – Comunità sostenibili per abitare il futuro” in calendario da venerdì 15 a domenica 17 settembre a Villa Casati Stampa di Soncino a Cinisello Balsamo con un semplice ma efficace obiettivo: confrontarsi, crescere e divertirsi.

“Una Domenica da VIB”, dove la sigla sta per Very Important Books, è un evento-anteprima ideato per portare sul territorio libri che hanno lo scopo di farsi legge, ma anche approfondire e riflettere sul futuro attraverso il potente e affascinante strumento della cultura e in particolare del libro.

Protagonisti della giornata saranno infatti gli autori e i lettori, con incontri, confronti, riflessioni, approfondimenti, visioni future con approcci critici, etici e sociologici ma anche molte occasioni di svago e divertimento.

Per l’Associazione LeGhirlande unire le forze con una storica e consolidata realtà del territorio quale è UniAbita, per offrire un’occasione di intrattenimento di valore con i libri, è sembrato naturale e perfetto per contribuire alla crescita delle proposte creative a favore della comunità.
Il sodalizio si porterà dietro porterà infatti l’esperienza e il bagaglio creativo delle precedenti edizioni di “Una Ghirlanda di Libri”, evento giunto ormai alla quarta edizione che si svolgerà il 14 e 15 ottobre prossimi sempre a Villa Casati Stampa di Soncino.

“Un anno fa – commenta Pierpaolo Forello, Presidente di UniAbita – partiva una sfida per noi importante: raccogliere buone pratiche per un futuro più sostenibile, risvegliare il senso di comunità di fronte a problemi comuni. Ed è così che, tra dibattiti, laboratori, attività per bambini, convivialità, ma soprattutto persone, anche quest’anno torna Generazioni. Ripartiamo dalle nostre esperienze per confrontarci sui temi che interrogano il nostro agire e i nostri soci, per studiare e insieme costruire soluzioni ai problemi che viviamo attraverso risposte e proposte collettive”, aggiunge: “Abbiamo invitato a Cinisello Balsamo tanti interlocutori dall’area metropolitana e da diverse regioni italiane, anche grazie alla collaborazione con Altreconomia, Legacoop Abitanti e Fondazione Comunitaria Nord Milano, che con noi hanno scommesso su questa occasione di incontro e confronto e ospitare “Una domenica da VIB” permette un’ulteriore occasione di affrontare temi di attualità, attraverso una chiave diversa e preziosa: quella dei libri e della lettura”.

Ecco il programma dettagliato della giornata dei VIB.

Alle 9.30 l’evento propone un libro diventato presto un fenomeno letterario: “Sembrava un British invece era un Merdish. Diario intimo di una Scottish” di Olivia Ninotti, per ridere e riflettere su come una gatta molto intelligente vede i nostri comportamenti umani.

Alle 10.30 si terrà un momento di approfondimento dal titolo “La comunicazione ai tempi delle emergenze”. Condotto da Vidheya Del Vicario, psicologa e psicoterapeuta, sarà uno spaccato duro, reale, ma necessario sul nostro paese, sulla storia raccontata e su ciò che è l’informazione oggi. A trattare di questi temi saranno il Professor Pietro Ratto (scrittore, saggista, storico e filosofo) e Davide Rossi (analista politico e giornalista) che partendo dal passato e ragionando sul presente, proporranno nuove chiavi di lettura e indagini accurate sui cambiamenti economici e sociali che tutti noi stiamo affrontando.

Il pomeriggio offrirà nuovi interventi, autori che rappresentano, seppur con diversi interessi, il meglio del giornalismo odierno.

Si parte alle 15 con Sandro Neri e il suo “Gaber”, dove la storia del Signor G è ricostruita grazie alle testimonianze, molte delle quali inedite e raccolte appositamente per questo lavoro, delle persone più vicine nella vita artistica e privata.

A seguire Laura Marinaro e il suo “Yara. Autopsia di un’indagine”, scritto con la criminologa Roberta Bruzzone, per ripercorrere le tappe più importanti e controverse di uno dei casi di cronaca più eclatanti degli ultimi anni. Attraverso un dialogo serrato, le autrici ricostruiscono, senza fare sconti a nessuno, tutti i passaggi di un’inchiesta unica nel suo genere, e che ha permesso ai giudici di esprimersi ben al di là di ogni ragionevole dubbio.

Alle 17 sarà la volta di Angela Camuso, giornalista d’inchiesta e attenta narratrice del presente, con i suoi due lavori “La vita che ci state rubando” – riflessione filosofica, sociale e politica su un anno che ha messo in discussione e minato gli equilibri mondiali, e “Ma Io stanotte non dormo”, un resoconto duro e crudele tra fatti oggettivi e le conseguenze delle decisioni prese nel Paese dalle Autorità sanitarie in nome della salute pubblica. La Camuso è stata la pioniera del pensiero critico sulla gestione della pandemia e dell’emergenza sanitaria in Italia, protagonista delle inchieste di “Fuori dal coro”, la trasmissione di Mario Giordano.

Un ricco parterre di ospiti affiancato da un’area espositiva con stand di case editrici e autori selezionati che esporranno le proprie migliori produzioni: Bookendipity.com, Umberto Melotti, Franco Orlandini, Mimep Docete, Il Cielo Stellato, Daniela Vasarri, Gruppo Creazioni D’inchiostro, Antonio Ricci, Massimo Soncini Editore, Evandro Straccini, Patrizia Mantegazza, Monica Americo.

Una piccola anteprima di quello che sarà poi, più in grande, la “due giorni” di Una Ghirlanda di Libri che quest’anno punterà ad offrire una lunga sequenza di presentazioni di autori tra i più interessanti del momento e una sempre più ricca e selezionata gallery di espositori.

Gli sponsor di quest’anno: GreenSharp Srl (che contribuisce all’assegnazione del premio di Merito “Stefano MInucciani”), CoCEC, Coop. Armando Diaz, Coop La Nostra Casa, UniAbita, Cesarano Ciro, Consorzio Il Sole, Il Gigante, De Fenza Immobiliare, Architetto Rocco Papillo e San Benedetto. A loro aggiungiamo anche il prezioso sostegno di 20092 Cafè.