Legge di Bilancio 2022, approvato il documento programmatico di bilancio

da | 20 Ott 2021 | Economia

Legge di bilancio 2022: il Cdm approva il documento programmatico di bilancio con i punti chiave della manovra economica.

 

Il Consiglio dei Ministri ha approvato all’unanimità il Documento Programmatico di Bilancio (DPB) che disegna la cornice della manovra sulla legge di bilancio 2022 da inviare alla Commissione UE, illustrando le principali linee di intervento che verranno declinate nel disegno di legge di bilancio e gli effetti sui principali indicatori macroeconomici e di finanza pubblica.

La manovra di bilancio ha l’obiettivo di sostenere l’economia nella fase di uscita dalla pandemia e rafforzare il tasso di crescita nel medio termine, mirando, inoltre, a ridurre il carico fiscale per famiglie e imprese.

Tra i capitoli caldi della manovra spiccano gli strumenti di riforma sulle pensioni: addio a Quota 100, si passa a Quota 102 nel 2022 e Quota 104 nel 2023 per le pensioni.

E ancora, le risorse per la riforma fiscale, la nuova disciplina del reddito di cittadinanza, la revisione degli ammortizzatori sociali e le proroghe delle detrazioni fiscali in edilizia degli incentivi Transizione 4.0.

Un tema caldo è quello del Reddito di Cittadinanza: nel decreto fiscale sono stati infatti previsti dal Governo 200 milioni per rifinanziare la misura fino a fine 2021, ma si pone il problema per l’anno prossimo. Attualmente Il RdC costa intorno agli 8 miliardi annui e sembra probabile un restringimento della platea ed un potenziamento della componente che prevede obblighi in tema di politiche attive.

Prezzi degli alimenti al massimo per l'aumento dei costi dell'energia

In merito alle imprese e ai lavoratori, tra le anticipazioni vi sono gli esoneri contributivi per lavoratori provenienti da imprese in crisi, congedo di paternità strutturale di dieci giorni, proroga incentivi per imprenditoria giovanile e femminile, rifinanziamento del Fondo di Garanzia PMI, della Nuova Sabatini, del Contratti di Sviluppo e del Fondo IPCEI 1, istituzione di un nuovo Fondo per la transizione industriale, rinvio al 2023 della plastic tax e della sugar tax.


Condividi l'articolo!

Potrebbero interessarti: