Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

Le ricette di Too Good To Go per un’estate gustosa e anti-spreco

da | 8 Ago 2023 | Ristorazione

Durante la stagione estiva le tavole degli italiani si popolano di frutta rinfrescante e invitante. Si tratta però di uno di quegli alimenti che vengono sprecati di più nelle case, sia per la sua facile deperibilità, sia perché molte parti vengono spesso scartate e gettate via. 

Too Good To Go, l’app n.1 per combattere lo spreco alimentare, ha deciso di condividere quattro ricette per riutilizzare la frutta tipica dell’estate, in maniera originale e sempre con un approccio anti-spreco. 

 

Fragole: le cime avanzate possono diventare…uno sciroppo per pancakes e torte!

Le fragole sono da sempre tra le protagoniste estive di macedonie, di coppe gelato o semplicemente accompagnate da zucchero e limone. Quando si preparano, ci si ritrova però a buttar via le cosiddette “cime”, ovvero la parte superiore del frutto dove risiede il picciolo: con alcuni pratici suggerimenti, però, persino questi apparenti scarti possono acquisire una nuova vita, diventando un dolcissimo sciroppo da utilizzare per farcire torte, pancakes e biscotti.

Preparazione:

  • prendete un pentolino e riempitelo con dell’acqua,
  • aggiungete tre cucchiaini di zucchero a velo
  • versate le cime delle fragole avanzate e fate scaldare a fuoco lento per 15 minuti
  • filtrate il composto per rimuovere le foglie rimaste integre e versate il composto che si è creato nel pentolino all’interno di un barattolo e conservatelo in frigorifero
  • utilizzatelo per farcire pancakes, torte e biscotti a vostro piacimento

 

Come riutilizzare le bucce dell’anguria? Facile: trasformandole in sottaceti perfetti per l’insalata!

L’anguria, si sa, è uno dei frutti estivi per eccellenza, amato da grandi e bambini per il suo gusto dolce e rinfrescante.

Ma come fare a non sprecarne la buccia, che rappresenta una buona parte del frutto stesso? È possibile trasformarla in un gustoso sottaceto da aggiungere alle insalate, e che si conservare facilmente e per molto tempo in frigorifero.

Preparazione:

  • prendete la scorza dell’anguria e tagliatela in listarelle sottili
  • risciacquatele per togliere ogni residuo
  • riempite una piccola casseruola con acqua e aggiungeteci dello zucchero 
  • fate bollire
  • riponete in un barattolo di vetro le scorze tagliate e riempitelo con l’infuso preparato
  • riponete il barattolo in frigorifero e lasciatelo riposare per 24 ore
  • trascorso questo periodo di tempo, le scorza saranno utilizzabili per insaporire le vostre insalate.

 

Pesche troppo mature…che fare? Dei gustosissimi e freschi ghiaccioli per grandi e piccoli! 

D’estate è impossibile fare a meno delle pesche: bianche, noci, tabacchiere. Tantissime varietà per uno dei frutti più amati dell’estate. 

D’altro canto, però, le pesche sono facilmente deperibili e spesso, con il caldo, rischiano di marcire più velocemente. Per evitare che vadano gettate via, si possono preparare degli ottimi ghiaccioli, un’ottima ricetta anti-spreco per utilizzare la frutta troppo matura, quindi molto dolce, senza aggiungere zucchero o dolcificante. 

Preparazione:

  • tagliate le pesche a tocchetti 
  • aggiungete mezzo bicchiere d’acqua e fate cuocere per circa 10 minuti 
  • frullate la composta di pesche e lasciate raffreddare 
  • unite la composta di pesche con lo yogurt greco, la crema di mandorle, l’essenza di vaniglia
  • amalgamate con la frusta fino a che il composto diventa omogeneo e inseriteli nei composti per ghiaccioli
  • metteteli in freezer e attendete che si ghiaccino, per gustarli come merenda o come dopo pasto.

 

La sete non dà tregua? Ecco la bevanda dissetante e rinfrescante con la buccia del melone

Insieme all’anguria, anche il melone rappresenta uno dei frutti preferiti della stagione estiva, facile da consumare, versatile e dissetante, da gustare nei frullati, dopo i pasti, in insalata o nella classica versione con il prosciutto crudo. 

Gran parte del melone, tra buccia e semi, viene però sprecato. Per evitare ciò, è possibile preparare una bevanda alleata delle calde giornate estive, quando la sete sembra non placarsi. Bastano dei limoni, della menta e le bucce di melone. Il risultato sarà dissetante, rigenerante e soprattutto anti-spreco. 

Preparazione:

  • versate 5 cucchiaini di zucchero di canna, in una caraffa piena d’acqua
  • mescolate fino a che i granelli di zucchero non si siano dissolti
  • a questo punto spremete 4 limoni e, dopo aver filtrato il succo, aggiungetelo ad acqua e zucchero 
  • lavate e tagliate a listarelle la buccia di melone e aggiungetela al resto
  • per renderla ancora più fresca e dissetante, tritate e aggiungete le foglie di menta 
  • mescolate bene il tutto e riponete in frigorifero per almeno 3 ore.