L’automobile è sempre più tech, tutto sui sistemi di infotainment

14 Lug 2021 | Tecnologia

Pubblicità

Tutto quello che c’è da sapere sui sistemi di infotainment e come rendere un lungo viaggio in auto più spassoso.

 

In vista delle partenze, automobile.it, sito di annunci di auto usate, nuove, Km 0 ha dedicato un approfondimento alle tecnologie auto utili a rendere il viaggio una passeggiata.

Secondo un’indagine di Thefork sull’estate 2021 gli italiani rimarranno principalmente in Italia e il mezzo migliore per muoversi nello stivale rimane la fedelissima automobile, i viaggi estivi non ricordano più quelli di Gassman ne Il Sorpasso,  la tecnologia infatti ci è venuta incontro  per renderli più leggeri e piacevoli. Che sia per trovare il percorso più breve o per intrattenere i figli nelle lunghe ore passate in strada le case automobilistiche e non, hanno trovato una soluzione per tutti.

L’avanzata a ritmi vertiginosi della tecnologia ha abbracciato in pieno l’automobile, che è diventata un prodotto sempre più all’avanguardia non soltanto dal punto di vista tecnico, ma anche sotto il profilo software e hardware, perciò non solo riproduzione musicale o navigatore satellitare, ma anche compatibilità con gli smartphone attraverso i protocolli Apple CarPlay e Android Auto o condivisione dello schermo tramite Mirror Link. A questa lista si aggiungono poi le informazioni legate al funzionamento in tempo reale della vettura come temperature di esercizio, consumi o flussi di energia su ibride ed elettriche.

Pubblicità

 

Messagenius, l’innovativa app di messaggistica per la rete elettrica nazionale

Connettività senza fili

La connessione dello smartphone all’automobile corre di pari passo con la tecnologia e permette di fare a meno dei cavi Usb e Usb-C. Oggi la connettività è wireless e grazie ai protocolli Apple Carplay e Android auto wireless, la macchina può interagire con il cellulare tramite i comandi e lo schermo di bordo usando la connessione Bluetooth. Esso permette, tramite semplici comandi vocali, e senza l’ingombro del cavo Usb, di ordinare al nostro assistente virtuale comandi come la lettura dei messaggi in arrivo, l’invio degli stessi tramite dettatura, la ricerca di punti di interesse o l’apertura di varie applicazioni.

 

Film e videogiochi

Film, musica e videogiochi sono elementi fondamentali quando si parla di comfort e intrattenimento in auto, ciò non vale solo per chi viaggia seduto dietro, ma anche per eliminare i tempi morti, ad esempio quando ci si ferma ad una colonnina per ricaricare un’auto elettrica. In questo campo Tesla regna indisturbata: sulle vetture della casa americana è possibile connettersi a Netflix, Youtube, Spotify, Hulu e guardare le dirette Twitch. Non poteva mancare il karaoke, ribattezzato Car-aoke da Tesla, che permette di cantare anche in viaggio selezionando canzoni da un ampio archivio. Last but not least la serie di videogiochi preinstallati, a cui si può giocare usando lo sterzo come joystick: il volante si “stacca” dalle ruote e diventa il controller del gioco.

Donne e tecnologia, così la Sicilia diventa il centro nevralgico della rivoluzione tech nel Sud Italia


Aggiornamenti OTA

Con gli aggiornamenti “Over The Air”, l’auto viene gestita come fosse un cellulare: non a caso le interfacce sono ispirate agli smartphone e molto spesso i sistemi operativi sono sviluppati da Google e Microsoft. Servono ad aggiornare il sistema del dispositivo e a correggerne difetti sia software che hardware da remoto, sfruttando la connessione internet. La connessione alla rete, in base al modello, può essere garantita dalla presenza di una SIM a bordo o attraverso il modulo wifi integrati nel sistema e così, come accade con gli smartphone, si può aggiornare l’auto direttamente da casa senza dover andare in officina. Gli aggiornamenti sono impercettibili per il conducente che può impostare un orario o scegliere una cadenza regolare, per esempio la notte mentre l’auto è parcheggiata o in ricarica.

Pubblicità

Pubblica la tua notizia su MilanoBIZ!