Condivisione

L’annuncio del presidente Attilio Fontana via social per comunicare ai cittadini che la Lombardia resta in Zona Gialla, ma invita alla massima attenzione da parte di tutti.

 

Regione Lombardia

La Regione Lombardia resta in Zona Gialla, come annunciato dal presidente Attilio Fontana tramite un post sui social: “La Lombardia resta zona gialla. Siamo intervenuti con limitazioni localizzate per contenere meglio, tracciare e isolare i piccoli focolai. Azioni mirate a mantenere il più possibile la Lombardia libera da restrizioni. Serve massima attenzione da parte di tutti. Serve che arrivino i vaccini”.

Fil.Va fa chiarezza sulle diverse certificazioni dei DPI e lancia sul mercato ARIA+ 2001 FFP2 Covid 19

I colori delle altre Regioni

Da domenica 21 febbraio passeranno in Zona Arancione l’Emilia Romagna, la Campania ed il Molise. In rosso, probabilmente, invece la Provincia autonoma di Bolzano e l’Umbria anche se già lo erano a seguito delle ordinanze regionali.

Anche il Piemonte, insieme alla Lombardia, resta in zona Gialla.

Spostamenti in Zona Arancione per genitori separati e visite a parenti ed amici

Comuni lombardi in Zona Rossa

Sempre per decisione del presidente Attilio Fontana, restano in Zona Rossa i comuni annoverati mercoledì 17 febbraio a causa dell’incremento dei contagi legati alla diffusione delle varianti del Coronavirus: Viggiù (Varese), Mede (Pavia), Castrezzato (Brescia) e Bollate (Milano).

L’ordinanza aveva anche disposto che le attività scolastiche e didattiche di tutte le classi delle scuole primarie e secondarie in questi comuni devono svolgersi esclusivamente con modalità a distanza. Tale sospensione riguarda anche asili nidi e scuole materne.