Condivisione

Il commissario straordinario per l’emergenza Domenico Arcuri denuncia tagli arbitrari nella fornitura delle dosi concordate di profilassi. Intanto la soglia dei posti letti in rianimazione supera quota 30%

 

È scontro aperto tra l’Italia e Pfizer-Biontech sulla questione vaccini.

Non tutti i lettori lo sapranno, infatti, ma da qualche giorno nel nostro Paese si è aperto un vero e proprio contrasto tra le autorità sanitarie e la multinazionale.

Oggetto del contendere, che ha già assunto un risvolto giuridico, la decisione unilaterale del marchio farmaceutico di ridurre la consegna delle dosi di vaccino rispetto al quantitativo promesso: 165.000 le fiale non pervenute rispetto al programma presso i punti di somministrazione sparsi sul territorio nazionale.

Per questo il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, non si è fatto scrupoli a denunciare pubblicamente la condotta arbitraria di Pfizer Biontech, e per questo il Codacons ha già presentato un esposto formale presso 104 Procure di Italia e direttamente all’Antitrust Europeo, con l’obiettivo di contestare un palese caso di abuso di posizione dominante.

Nel frattempo, in attesa che la casa farmaceutica ripristini il rispetto degli accordi, e a dispetto della sollecitudine con cui le nostre Autorità stanno procedendo all’esecuzione della campagna vaccinale, i contagi da Coronavirus in tutto il Paese non accennano a diminuire.

Insomma, ci sarebbero gli estremi per paventare l’arrivo di una terza ondata del virus, oppure per concludere che la seconda non si sia mai interrotta.

Ma analizziamo quale sia l’attuale quadro della situazione su questo fronte.

Divieto spostamenti tra Regioni, proroga approvata. Ecco fino a quando

In cima alla lista delle Regioni con un indice Rt superiore a 1 ci sono, stabilmente, Lombardia e Provincia Autonoma di Bolzano.

Seguono, per livello di allerta: Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Piemonte, Puglia, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto.

Relativamente più sicure sono Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise, Sardegna, Toscana, Trentino Alto Adige.

D’altra parte, il livello medio di occupazione dei posti letto in terapia intensiva è sopra la soglia critica del 30%.

Bollettino contagi Covid in Italia, per Regione, di oggi 16 febbraio
 

Notizie e Articoli in evidenza

Dpcm Draghi 6 marzo, misure valide fino a dopo Pasqua. Nessuna riapertura serale dei ristoranti per il CTS
Divieto spostamenti tra Regioni nel Dpcm Draghi. Visite ad amici e parenti, genitori separati e seconde case
Dpcm Draghi: Spostamenti e colorazioni delle Regioni, riapertura palestre e piscine, ristoranti fino alle 22. Ecco cosa può cambiare dal 6 marzo
Scadenze Partite IVA, la chiamata del Fisco in aprile e la speranza nel Decreto Ristori 5