Indicazioni sulla Dieta Chetogenica, chi può utilizzarla

da | 17 Set 2022 | Salute-Benessere

Indicazioni sulla Dieta Chetogenica: La dieta chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati che, in alcuni casi, prevede il consumo di livelli molto elevati di grassi, oltre a quantità moderate di proteine e quantità molto ridotte di carboidrati.

Quando si segue una dieta chetogenica, l’organismo passa dall’utilizzo del glucosio come fonte primaria di energia all’utilizzo dei chetoni, provenienti da proteine e grassi presenti in molti alimenti come carnelatticinipesceverdure

Questo cambiamento è il risultato di un enzima chiamato citrato liasi che scompone l’acetil-CoA in aceto acetato, che viene poi convertito in acetone da un altro enzima chiamato acetoacetil-coenzima A (ACO).

Ma chi può utilizzare la Dieta Chetogenica?

Per fare chiarezza illustriamo quali sono i pazienti a cui è indicata la Dieta Chetogenica.

 

Indicazioni della Dieta Chetogenica

  • Obesità: Pazienti con un BMI (Body Mass Index) superiore a 30
  • Sovrappeso: Pazienti con BMI compreso tra 25 e 29
  • Sovrappeso associato a fattori di rischio: sindrome metabolica, ipertrigliceridemia, ipercolesterolemia
  • Diabete di tipo 2
  • Pre intervento di chirurgia Bariatrica

Diversi studi hanno dimostrato che la Dieta Chetogenica permette di ridurre i parametri legati alla sindrome metabolica, inoltre nei soggetti obesi, la riduzione del 5% del suo peso iniziale, influisce in modo significativo nella riduzione drastica di malattie cardiovascolari.

 

Dieta Chetogenica per Diabete di tipo 2 (insulino-resistenza)

Diversi studi indicano come scelta terapeutica la Dieta Chetogenica, poiché non solo regolarizza la glicemia per via della perdita ingente di peso, ma anche da altri fattori non legati alle calorie introdotte con la dieta.

Di conseguenza, il controllo della glicemia viene determinato sia a breve che a lungo termine.

Questo protocollo ha messo in evidenza la capacità di migliorare alcuni parametri quali: glicemiaemoglobina glicatasensibilità all’insulina, fattori indicativi della presenza o assenza del diabete.

Dal 2019 le linee guida della Società Italiana di endocrinologia raccomandano fortemente l’utilizzo del protocollo VLKCD nel paziente obeso con associato diabete di tipo 2.

 

Dieta Chetogenica pre intervento chirurgia Bariatrica

Diversi lavori dimostrano un ruolo per le diete chetogeniche in sinergia con la chirurgia bariatrica facilitando un calo pre-operatorio al fine di ridurre il rischio generico e le complicanze post-chiururgiche, migliorando le comorbilità associate alla grave obesità

I vantaggi sono stati descritti da vari autori anche in termii di miglioramento degli outcome sia a breve che a lungo termine.

 

Dieta Chetogenica per altre patalogie

Dott.ssa Elena Brugnatti
Scheda e contatti

Ulteriori informazioni in questa pagina.

Autore: Marco Marasco