Imille si aggiudica la gara social di ITsART, il nuovo palcoscenico virtuale della cultura

da | 21 Set 2021 | Tecnologia

L’agenzia cura tutti i canali social della nuova piattaforma TVOD e punta sulla democratizzazione dei contenuti per rendere il patrimonio artistico e culturale del nostro Paese accessibile a tutti.

 

Imille conia il concetto di “culturtainment” (culture + entertainment), un nuovo modo di parlare a tutti coloro che vogliono vivere l’arte e la cultura in modo libero. E lo fa per ITsART, la nuova piattaforma digitale, promossa dal Ministero della Cultura e da Cassa Depositi e Prestiti, con il partner tecnologico Chili, dove è possibile trovare contenuti live streaming e on demand, gratuiti e a pagamento, dedicati all’arte e alla cultura italiana, di cui l’agenzia si è aggiudicata il bando di gara per la gestione di tutti i canali social (Instagram, Facebook, LinkedIn, Twitter e Youtube).

In linea con questa vision, Imille ha ripensato il ruolo della narrazione sui social, sia in termini di creatività che di copy, rendendola sempre fresca e attuale con nuovi formati e rubriche che sono promossi quotidianamente, con una pressione editoriale elevata. Ha inoltre dato ruoli ben precisi ad ogni canale, evitando il “mirroring”, con contenuti che rispecchiano la natura e le regole di ciascuno di essi e ne rafforzano l’identità, anche in ottica del target all’ascolto.

Per creare awareness e aumentare l’engagement sui profili social di ITsART, la content strategy messa a terra da Imille poggia su tre pilastri: informazione, ossia fare education e affrontare temi di attualità nel mondo culturale, intrattenimento, coinvolgere e interagire con la community, e ispirazione, arricchire la community e il suo valore, grazie a contenuti inediti e momenti di mentoring.

Batterie per aspiratori elettrici Dyson, Hoover, Samsung e iRobot Roomba

Questi capisaldi sono stati poi declinati in diverse rubriche e formati, ciascuno per il proprio social di riferimento.

ITsART è un progetto senza precedenti nel panorama italiano delle piattaforme streaming e abbiamo voluto trattarlo come tale, rendendolo unico nel suo genere, con contenuti originali che da un lato informino e dall’altro lato creino un forte legame con la sua audience, fidelizzandola e accrescendone il valore”, conclude Paolo Pascolo, CEO di Imille.

Il team che ha lavorato alla gara è formato da: Noemi Maggini, Project Leader & Experience Strategist; Cristina Rimoldi, Social Media Director; Irene Torresani, Brand Strategist; Elena Aquila, Brand Designer.