fbpx
Pubblicità

HRCOFFE, la startup compartecipata da Exprivia S.p.A., ha sviluppato una tecnologia intelligente che favorisce e stimola l’interazione tra i collaboratori creando un ambiente di lavoro digitale fatto di connessioni tra le varie funzioni e condivisione degli obiettivi aziendali.

 

L’esperienza dello smart working sperimentata da moltissimi lavoratori in questo ultimo anno ha sicuramente messo in risalto la necessità di fare squadra, condividere e sentirsi parte attiva della propria organizzazione. Ne è sempre stata convinta, fin dalla sua fondazione nel 2018, HRCOFFEE, startup innovativa compartecipata per il 70% da Exprivia S.p.A.,gruppo internazionale specializzato in Information and Communication Technology e quotata al mercato MTA di Borsa Italiana, che ha sviluppato un nuovo modello di gestione del personale basato su una piattaforma social che utilizza l’intelligenza artificiale per per creare, grazie a chatbot, interazioni, libere da gerarchie aziendali, tra tutti i collaboratori. La piattaforma HRCOFFEE, infatti, si basa su una strategia che parte dalle persone che vivono un’azienda,  le pone in connessione e permette loro di comunicare, esprimere bisogni, soft skills ed esperienze. Questo genera una serie di informazioni e report che la funzione Risorse Umane troverà indispensabili per approfondire la conoscenza delle singole persone e per creare percorsi individuali di crescita professionale.

HRCOFFEE nasce dall’intuizione, dallo studio  e  dalla dedizione di Maria Cesaria Giordano, CEO di HRCOFFEE e Davide De Palma : moglie e marito, entrambi co-founder e laureati in Psicologia del Lavoro e Organizzazioni all’Università di Bari, a cui successivamente Cesaria ha aggiunto un Master in Progettazione e Management della Comunicazione Multimediale all’Università di Torino e Davide due Master in Gestione Risorse Umane (il primo presso la MeliusForm Business School l’altro alla SPEGEA Business School). Dopo essersi conosciuti sui banchi dell’Università di Bari, Cesaria e Davide si incontrano di nuovo  nel mondo del lavoro e dopo pochi anni decidono di dare inizio a un’attività professionale utilizzando metodologie social per la valorizzazione del capitale umano, che getterà le basi anche per coronare il loro progetto di matrimonio e famiglia. Così, da marito e moglie, nel 2018 a Molfetta (BA) danno vita, insieme a Dario Nuccetelli, programmatore e terzo socio, e con la compartecizionazione di Exprivia S.p.A., a  HRCOFFEE, oggi formata da un team di 6 persone, di cui 50% donne e 50% uomini. La società opera seguendo un approccio bottom up, in grado di coniugare gli obiettivi dei singoli con quelli aziendali, attraverso l’analisi dei Big Data prodotti in azienda ed elaborati con algoritmi di intelligenza artificiale. Alla base di ciò c’è uno studio accurato e personalizzato per ogni realtà perchè l’obiettivo è migliorare l’organizzazione aziendale partendo dal bene più prezioso di ogni azienda: le Risorse.

Pubblicità

“Grazie alla tecnologia abbiamo potuto innovare e velocizzare alcune prassi organizzative” spiegano Cesaria e Davide “ma noi vogliamo soprattutto trasferire la metodologia del people based, cioè del mettere le persone al centro, senza andare a classificarle in diverse categorie come “talenti” e “non talenti”, ma considerandole come persone, tutte portatrici di conoscenza. In ogni azienda ci sono persone che non vengono considerate come talenti, ma che svolgono un ruolo fondamentale per il funzionamento dell’organizzazione. Spesso ci si accorge del loro valore quando non sono più in azienda. La sfida, con HRCOFFE è proprio quella di estrarre valore da queste persone e farle emergere come figure di rilievo in azienda”.

La tecnologia IBM Watson come base per un metodologia che mette al centro le persone

Botox Bar, il trend Newyorkese del caffè e trattamento estetico sbarca anche a Roma

Alla base di HRCOFFEE c’è “IBM Watson”, uno dei più importanti strumenti di intelligenza artificiale per sviluppare i sistemi di People Analytics: un metodo in grado di individuare tutte le similarità e le diversità tra ogni componente dell’organizzazione. In questo modo l’azienda ha piena cognizione della struttura del proprio knowledge aziendale e di chi siano i candidati più idonei per formare team di progetto “Il nostro obiettivo, tuttavia è quello di accompagnare le aziende a riportare al centro dei processi cognitivi le persone perseguendo il concetto del “bellessere”, cioè delle pratiche belle e buone all’interno dell’azienda per migliorare qualità del lavoro e performance societarie”chiarisce Cesaria.

Il software aiuta l’area Risorse Umane a mantenere alti i livelli di qualità organizzativa attraverso una gestione orientata allo sviluppo dell’intelligenza emotiva, alla leadership in chiave 2.0 e all’integrazione di strumenti utili per i dipendenti come corsi di formazione,  newsletter aziendali, contest. Grazie alla rapidità nell’analisi delle dinamiche aziendali consentita dal software, HRCOFFEE rappresenta un importante acceleratore di cambiamento organizzativo.

“Possiamo dire che abbiamo iniziato a lavorare a questo progetto da quando avevamo 19 anni. All’inizio abbiamo ricevuto numerose porte in faccia, la cultura manageriale non era probabilmente ancora pronta ad ascoltare le esigenze dei propri dipendenti” – commentano Davide e Cesaria – “Noi però non ci siamo mai scoraggiati e ci abbiamo sempre creduto. Ora, complice anche l’esperienza della pandemia, la dirigenza sta cambiando e c’è sempre più interesse a dar voce ai propri dipendenti in quanto portatori di innovazione sociale”.

Leadership femminile e Certificazione Family Audit

Gli Italiani amano immortalare attimi, Xtribe incentiva baratto e noleggio di attrezzature fotografiche

Cesaria ricopre da Maggio 2021 il ruolo di Amministratore Delegato, una scelta che coniuga la volontà di HRCOFFEE di sostenere l’imprenditorialità femminile e la crescita dell’azienda, in termini di competenze dei due founder.

Cesaria e Davide hanno due figli, Futura Luigia di 2 anni e Luigi Filippo di 8 mesi, e in questo momento stanno lavorando anche lavorando alla Certificazione Family Audit che qualifica HRCOFFEE come realtà attenta alle esigenze di conciliazione Famiglia-Lavoro dei propri dipendenti.

“Crediamo nell’importanza di mettere al centro le persone, per questo motivo abbiamo voluto noi, in primis, promuovere progetti che vadano in questa direzione. Da donna, mamma e imprenditrice conosco bene le sfide che bisogna affrontare quotidianamente, per questo credo molto nella leadership femminilie e penso che si debba sostenerla. Ad esempio vorrò mettere a disposizione dei miei dipendenti una babysitter pagata dall’azienda” commenta Cesaria.

Riconoscimenti e premi

Nel 2018 HRCOFFEE ha partecipato alla  World Open Innovation Conference, promossa dall’università di Berkley (California), arrivando tra le quattro finaliste dell’evento internazionale che premia le migliori startup globali con forte carica  “disruption”.

Pubblicità