Green Pass nelle mense aziendali, scatta l’obbligo per dipendenti pubblici e privati

da | 16 Ago 2021 | Coronavirus

Il Governo ha aggiornato la sezione delle risposte alle domande più frequenti sul Green Pass. Ora, anche nelle mense aziendali c’è l’obbligo del certificato verde.

 

Nelle Faq del Governo, in merito alle domande più frequenti sulle misure adottate per contrastare il Covid-19, nella sezione dedicata al Green Pass, è stata introdotta la nuova norma che prevede l’utilizzo del certificato verde nelle mense aziendali e in tutti i locali adibiti alla somministrazione di servizi di ristorazione.

 

Green Pass nelle mense aziendali

La Faq di Palazzo Chigi specifica così:

Per la consumazione al tavolo nelle mense aziendali o in tutti i locali adibiti alla somministrazione di servizi di ristorazione ai dipendenti pubblici e privati è necessario esibire la certificazione verde COVID-19? 

Sì, per la consumazione al tavolo al chiuso i lavoratori possono accedere nella mensa aziendale o nei locali adibiti alla somministrazione di servizi di ristorazione ai dipendenti, solo se muniti di certificazione verde COVID-19, analogamente a quanto avviene nei ristoranti. A tal fine, i gestori dei predetti servizi sono tenuti a verificare le certificazioni verdi COVID-19 con le modalità indicate dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 17 giugno 2021.

 

Vaccini senza prenotazione per la fascia d’età più giovane 12-18 anni

La novità sui vaccini senza prenotazione, già annunciata dal Gen. Figliuolo nei giorni scorsi, viene confermata: la fascia d’età più giovane, quella compresa tra i 12 ed i 18 anni, potrà vaccinarsi senza effettuare la prenotazione, facendo passare automaticamente in secondo piano la rincorsa agli over 50 che mancano ancora all’appello della prima dose. LEGGI TUTTO