Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

Grande festa in omaggio ad Enrico Caruso

da | 9 Ott 2023 | Musica

Grande festa in omaggio  ad Enrico Caruso alla Biblioteca Nazionale di Napoli

Grande successo  per l’apertura straordinaria della Biblioteca Nazionale di Napoli, in occasione della “Domenica di  carta  8 ottobre 2023”.
L’inaugurazione della mostra su Enrico Caruso, per i 150 anni dalla nascita del tenore, è stata accompagnata dal magnifico concerto in Sala Rari “Magie del Belcanto e Danze d’Epoca,curato dall’ Associazione Culturale APS Noi per Napoli,con i suoi rappresentanti ed artisti,il soprano Olga De Maio ed il  tenore Luca Lupoli.
Con la pianista Nataliya Apolenskaja e gli interventi teatrali dell’ attore partenopeo Sasà Trapanese,hanno interpretato brani capisaldi del repertorio del grande tenore,quali La Mattinata di Leoncavallo,di cui proprio lui è stato primo interprete, Santa Lucia di Cottrau, La donna è mobile dal Rigoletto ed il brindisi da La Traviata di Verdi, la famosa Core ngrato, A vucchella,Torna a Surriento,  ed anche duetti da operetta ,Tu che m’hai preso il cuor,Tace il labbro.
 Le  danze in costume d’epoca,curate dal Gruppo Culturale Danzando nel Tempo nel Salone di Lettura, storico Salone da Ballo, riaperto per la circostanza,hanno suscitato ammirazione e stupore del grande pubblico intervenuto,con la presentazione ed illustrazione degli autografi carusiani esposti della direttrice dott.ssa Maria Iannotti e dal decano del giornalismo il Dott.Ermanno Corsi,il  tutto veicolato dall’ impegno comunicativo da parte della dott.ssa Lydia Tarsitano.
È stata una grande festa in omaggio a ad Enrico Caruso in Biblioteca , con una partecipazione di pubblico straordinaria, oltre 1400 persone hanno seguito gli eventi: danze e bel canto hanno conquistato il pubblico e grande entusiasmo per la mostra  che resterà aperta fino a gennaio 2024.
Molto apprezzata, poi, la visita alla terrazza panoramica della Biblioteca,in cui gli artisti lirici De Maio e Lupoli hanno regalato ancora  davanti ad un panorama da mozzafiato,come una cartolina di Napoli, un altro saggio delle loro splendide voci.
Un importante momento in cui i perfetti accordi, come  nella musica più elevata, hanno reso possibile la realizzazione di un evento che resterà nella storia.