Giulio Regeni, l’Università Milano-Bicocca gli dedica un’aula

18 Giu 2021 | Università

Pubblicità

L’aula al piano terra dell’edificio U9 del campus milanese è stata presentata oggi nel corso dell’incontro con i genitori del dottorando ucciso in Egitto nel 2016: Giulio Regeni.

 

Da oggi l’aula U9-1 dell’Università di Milano-Bicocca porta il nome di Giulio Regeni, il ricercatore sequestrato e ucciso in Egitto nel 2016.

L’aula è stata presentata oggi nel corso dell’incontro per gli studenti che l’Ateneo ha organizzato con i genitori di Giulio, Paola Deffendi e Claudio Regeni.

I passi in avanti fatti verso la giustizia e quelli ancora da compiere: l’evento di oggi è stata un’occasione per ripercorrere i lunghi anni della battaglia legale alla ricerca della verità su Giulio. All’incontro con i genitori del giovane ricercatore, aperto dalla rettrice dell’Università di Milano-Bicocca, Giovanna Iannantuoni, hanno partecipato anche Alessandra Ballerini, avvocato della famiglia Regeni e Filippo Cucchetto, presidente del Consiglio degli studenti dell’Ateneo.

Pubblicità

Foto. La rettrice dell’Università di Milano-Bicocca, Giovanna Iannantuoni, e il presidente del Consiglio degli studenti, Filippo Cucchetto, svelano la targa dell’aula U9-1 intitolata a Giulio Regeni.

Pubblicità

Pubblica la tua notizia su MilanoBIZ!