Condivisione

Gestire la rabbia. I genitori ovunque nel mondo perdono facilmente la pazienza e si trovano ad urlare e arrabbiarsi come mai prima d’ora. Essere genitori all’epoca del Covid-19

 

Sappiamo tutti che sarebbe meglio non urlare e non perdere la pazienza con i nostri figli. Ma siamo anche in un momento di grande tensione e stress. Dove ci viene chiesto di svolgere in contemporanea numerosi ruoli diversi. Non tutti facilmente compatibili tra loro.

Così ti ritrovi facilmente ad urlare e arrabbiarti con i tuoi figli, che per altro non mostrano di certo il meglio del loro repertorio. Ma quando si è in condizioni straordinarie come quella attuale, anche essere genitori diventa qualcosa di totalmente fuori dalla normalità.

Arrivano da tutte le parti idee e consigli per utilizzare questo tempo come un’opportunità. E di fatto può anche esserlo. Ma forse non un’opportunità per strafare o cercare di spingere per sviluppare le competenze scolastiche o cognitive di tuo figlio.

E’ sicuramente un’opportunità per riscoprire il tempo passato insieme ma anche per avere un’idea chiara delle nostre aspettative. Che siano realistiche.

Perché sebbene sia vero che siamo a casa tutto il giorno e tutti insieme, è anche vero che non possiamo pretendere di fare chissà cosa nei molteplici ruoli che ci ritroviamo a ricoprire in questa emergenza. Siamo la mamma, la dipendente che lavora da casa (con i figli a casa però…un po’ diverso dallo smart working!), la compagna o la moglie, l’imprenditrice, l’educatrice o insegnante che affianca i figli nella scuola digitale….ce ne è abbastanza per gettare la spugna sin dalle prime ore del mattino.

Cassa integrazione guadagni in deroga e sistema di conguaglio per datori di lavoro. Studio Rossi informa

Dal mondo della psicologia si alza una voce unanime, che spesso purtroppo non supera la barriera di genitori e insegnanti e ministri dell’istruzione e governi vari: se anche non si riesce a fare nulla dal punto di vista scolastico, anche solo cercare di mantenere dinamiche famigliari positive è più che sufficiente.

Dott.ssa Daniela Massarani
Premium Partner
Email: info@thefamilytrainer.com
Web: www.thefamilytrainer.com