Fuorisalone Milano, cosa vedere: le installazioni più particolari da non perdere

da | 6 Giu 2022 | Eventi a Milano

L’avevamo tanto atteso ed ora è ritornato, il Fuorisalone Milano è pronto a tenere compagnia agli appassionati di design ma anche semplicemente ai più curiosi.

L’appuntamento amatissimo che anima la città come non mai, è pronto a tenere compagnia con installazioni particolari e originali distribuite in tutta la città.

 

Cosa vedere durante il Fuorisalone di Milano? Dopo essersi fatto attendere, uno degli eventi milanesi più amati torna in grande stile: il Fuorisalone Milano è pronto a farci battere il cuore con installazioni preziose e significative distribuite in diversi quartieri. Dal classico Brera alla zona di Via Tortona, ma non sono certo solo queste le location scelte dai brand.

In questo articolo ti sveliamo quali sono i luoghi e le installazioni e cosa vedere al Fuorisalone Milano per l’edizione 2022.

Floating Forest | Darsena

È forse una delle installazioni del Fuorisalone Milano più chiacchierate del 2022. La Floating Forest si trova proprio nel cuore della Darsena e ha come tema l’importanza del verde, soprattutto nelle grandi città.

A firmare l’opera è l’architetto Giorgio Donà che ha collaborato con Timberland per la realizzazione di questo progetto; i visitatori potranno salire a bordo e scoprire non solo l’importanza dell’ecosistema ma anche il concept.

 

floating boat fuorisalone milano

Momentum | Brera Design District

Che Brera sia uno dei Design District più attivi nel Fuorisalone Milano non ci stupisce; proprio qui c’è una delle installazioni da non perdere durante la Design Week.

Si intitola Momentum e vuole essere un’esperienza immersiva per lo spettatore che potrà così scoprire i dettagli di spazio e tempo percependone la fugacità. Chi entra e vive l’installazione si fa domande non solo su tempo e spazio ma anche sulla vita stessa.

 

Plenitude | Orto Botanico di Brera

Un altro appuntamento nel quartiere di Brera e più precisamente presso l’Orto Botanico è quello intitolato Plenitude.

L’installazione, ideata da Carlo Ratti Associati e Italo Rota, vuole puntare l’attenzione sulle forme di energia e lo fa utilizzando metri di tubo di rame antibatterico che danno vita ad un percorso attraverso cui le persone possono scoprire le forme di energia sostenibile.

Germogli | Palazzo Durini

All’interno del cortile di Palazzo Durini Caproni di Taliedo c’è una delle opere che sicuramente sarà tra le più fotografate. Intitolata Germogli e pensata dallo showroom di Natuzzi, ha come tema principale quello della vita.

Aperto alle visite solo 8 e 9 giugno, il concept vuole puntare l’attenzione chiaramente sul legame tra uomo e natura. Un’opera significativa che vuole far riflettere sull’ambiente. Chi la visita si troverà davanti a germogli di ulivo XXL.

 

germogli natuzzi fuorisalone milano

Flower Words | Mercato Centrale di Milano

Il Mercato Centrale di Milano diventa un luogo di design per la settimana del Fuorisalone. Si tratta della sua prima partecipazione all’evento e lo fa con il progetto intitolato Flower Words.

Durante l’esposizione è possibile osservare alcuni versi che diventano neon ad opera di Marco Nereo Rotelli; l’idea è quella di spingere lo spettatore ad essere più consapevole dei propri gesti e delle proprie parole.

Ögonblick – A Life at home exhibition | Via Tortona

Cosa vedere al Fuorisalone Milano? Ovviamente il progetto Ikea. Parliamo dell’installazione fermata Ikea: Ögonblick – A Life at home exhibition, questo il nome del progetto, è un calendario settimanale di esperienze ed appuntamenti in cui verranno coinvolti i visitatori.  Tra le installazioni fisse da non perdere c’è quella ispirata ad H22.

Vita Lenta | Piazza Città di Lombardia

Abbiamo sentito parlare spesso di slow life, sarà questo il significato dell’opera Vita Lenta di Finemateria? Posizionata in Piazza Città di Lombardia, l’opera ha coinvolto 16 diversi designer che hanno fatto in modo di realizzare in modo creativo quella che è una casa giapponese.

Comfort, relax e una buona dose di ozio si percepiscono accedendo all’installazione; forse dal Fuorisalone ci aspettiamo più colpi di scena ma vi consigliamo una visita.

Tag:

Autore: Angelica Losi