L’esercito comincia a schierarsi lungo le strade di Milano con 114 militari per effettuare controlli. Linea più dura per il governatore della Lombardia

 

Di fronte ad una curva epidemica che continua a salire e una Milano che sta preoccupando sempre di più, a causa delle metro e treni sempre strapieni, il governatore della Lombardia Attilio Fontana chiede di adottare una linea più dura, schierare l’esercito in strada.

“Se non ci ascoltano, facciamo da noi” è il commento di Fontana riguardo la situazione sempre più grave in Lombardia. Il governatore continua a richiedere un irrigidimento delle misure ma è il governo che le deve mettere in campo.

LEGGI ANCHE >>  Ansia da Coronavirus, Ats Milano attiva il supporto psicologico

La Regione Lombardia continua infatti a chiedere al governo di dettare una linea molto più dura di fronte alle curve epidemiche che continuano la fase di ascesa e il “fronte Milano” preoccupa sempre di più il governatore.

Una decisione del governo arriverà probabilmente in giornata.

 

Condividi questo articolo!
WhatsApp Me!