Formazione in azienda e nelle scuole, beanTech alla ricerca di nuovi talenti

da | 24 Gen 2022 | Marketing-Web

beanTech alla ricerca di nuovi talenti con corsi di formazione aziendali certificati per dipendenti, clienti ed esterni, ma anche giornate di formazione e di orientamento nelle scuole superiori per avvicinare anche i più giovani a un settore in forte crescita.

 

Sono tra le figure più richieste in azienda, ma sembra che il recruiting di data scientist, big data analyst, cloud computing expert, cyber security expert, business intelligence analyst e artificial intelligence system engineer sia uno dei colli di bottiglia con cui i recruiter delle aziende tecnologiche in Italia dovranno ancora fare i conti.

E le imprese del cluster digitale del Friuli Venezia Giulia lanciano l’allarme: un quadro che porta non poche complicazioni in molte delle regioni del Nord Est in cui, nonostante il mercato del lavoro sia in crescita, gli imprenditori lamentano la difficoltà a reperire professionalità nell’ICT e laureati nelle discipline STEM.

Soprattutto per quanto riguarda le discipline scientifico-tecnologiche e i relativi corsi di studio, infatti, si registra un 46% di fabbisogno di professionalità, contro il 30% delle altre lauree, per una stima tra 886 mila e 924 mila unità ricercate, in Italia, nel settore, come riportano i dati dell’ultimo bollettino Excelsior – Unioncamere.NET aggiornato a gennaio 2022.

 

Previste oltre 150 mila entrate nel settore industriale: beanTech apre a 13 posizioni nell’Ict

Cresce la domanda di competenze digitali ma l’offerta resta bassa, nonostante molti degli imprenditori del Nord Est abbiano annunciato importanti piani di assunzioni, previsti entro l’anno. Il settore dell’industria, in particolare, nonostante le difficoltà legate ai rincari dell’energia e di molte materie prime, sarà uno dei primi a portare avanti la tendenza espansiva anche nel nuovo anno e programma, per il mese di gennaio 2022, oltre 150mila entrate con un’attiva ricerca di personale nelle imprese delle costruzioni, circa 46 mila entrate previste, seguite dalle imprese della meccatronica con 26 mila entrate e da quelle metallurgiche e dei prodotti in metallo che prevedono 22 mila entrate.

Tra le Pmi innovative alla ricerca di personale nel settore dell’industria 4.0. c’è anche la friulana beanTech, azienda specializzata in trasformazione digitale per le imprese, che apre a 13 nuove posizioni in azienda, per le sedi di Udine e Mestre, a profili nel settore Ict. Tra le prospettive, inoltre, la Pmi promuove la digitalizzazione al Nord Est favorendo l’attivazione di corsi di alta formazione in azienda per formare figure manageriali nell’IT, come il Corso di formazione avanzata per IT Manager 4.0., ma anche giornate di orientamento e corsi gratuiti nelle scuole superiori per avvicinare al settore nuovi talenti e favorire un loro potenziale inserimento in azienda dopo il percorso di studi.

“Le persone che entrano in beanTech hanno un percorso di formazione certificato dai più importanti vendor sul mercato, quali Microsoft, Dell Technologies, Dassault Systèmes, NVIDIA e VMware. Sono percorsi molto serrati, ma con l’obiettivo di trasmettere la cultura digitale in un territorio strategico e avvantaggiato, rispetto ad altre regioni, dal punto di vista dell’innovazione. Portare questi valori nelle scuole superiori e nelle università significa coinvolgere anche i ragazzi più giovani, i più affamati di sapere e con la voglia di fare pratica sul campo da subito, e permettere loro non solo un percorso extrascolastico riconosciuto, ma che garantisce un immediato inserimento nel mondo del lavoro in un’azienda passata da 40 a quasi 180 persone in soli 5 anni, forte di una solida reputazione su tutto il territorio nazionale”, commenta Enrico Puggioni, HR Manager di beanTech.

Per le sedi di Udine e Mestre, la ricerca è rivolta a profili quali:

  • Un Data Analyst, per la sede di Mestre o Udine, in base alla disponibilità del candidato, con competenze trasversali (informatiche, statistiche, economiche, gestionali e comunicative) in grado di realizzare una soluzione di Business Analytics per il monitoraggio delle performance aziendali. La figura si occuperà di definire procedure di ETL, per l’estrazione, la modellazione e il caricamento dei dati; creare e applicare politiche per una gestione efficiente ed efficace dei dati, garantendo l’adeguatezza, l’accuratezza e la legittimità dei dati (Data Quality); sviluppare modelli dati, intesi come strutture interattive finalizzate al monitoraggio delle performance aziendali per diverse dimensioni di analisi; sviluppare front-end (report e dashboard), sfruttando le metodologie e le tecniche previste nell’ambito della Data Visualization; test e collaudo della soluzione insieme al Business Analyst; supporto alla fase di rilascio e valorizzazione della soluzione, tramite anche attività di formazione presso il cliente. Tra i requisiti richiesti, laurea in discipline scientifico-economiche (Ingegneria dell’informazione, Statistica, Economia, Ingegneria Gestionale, Scienze matematiche); capacità di analisi e sintesi, astrazione, modellazione e rappresentazione del dato; buona conoscenza nell’utilizzo di database e di tecnologie e metodologie per la gestione, la modellazione e l’analisi dei dati; esperienza nell’uso di software per la gestione dei dati e la visualizzazione delle informazioni (ad es. Microsoft SQL Server, Power BI); conoscenza di linguaggi come SQL per l’interrogazione dei DB. Tra i requisiti, inoltre, sono un plus la conoscenza di linguaggi come DAX per la modellazione dei dati, esperienza nella modellazione dati, la conoscenza dell’ambiente Microsoft Azure e dei Microsoft Azure Services e l’esperienza nell’utilizzo di Talend. Sono inoltre richieste una buona conoscenza della lingua inglese, la capacità di analisi e problem solving e una buona predisposizione al teamwork. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio.

 

  • Un Data Architect Senior, per la sede di Udine o Mestre, da inserire nel team di Business Analytics. L’esperienza di almeno 5 anni in progetti con tecnologie Microsoft/Azure oppure Amazon AWS costituiranno titolo preferenziale nella selezione. Il Data Architect è uno specialista del design e della realizzazione di soluzioni finalizzate all’elaborazione e all’analisi dei dati, rispondendo alle specifiche esigenze del cliente. La figura ricercata ha alle spalle un percorso di studi e di valide esperienze in progetti di Business Analytics che gli hanno permesso di acquisire competenze di ambito a supporto della gestione del business. È infatti specializzato nel coordinamento di tutte le attività legate ad un progetto di Business Analytics, dalla raccolta dei requisiti di business e tecnici presso il cliente, alla scelta delle tecnologie da adottare, al coordinamento tecnico delle attività fino al rilascio finale della soluzione. Si richiede laurea in discipline scientifico-economiche (Statistica, Scienze matematiche, Economia, Ingegneria dell’informazione, Ingegneria Gestionale) con un buon curriculum accademico; esperienze in progetti di Business Analytics, in particolare nella progettazione dell’architettura e nella scelta delle tecnologie da utilizzare; capacità di analisi e sintesi, astrazione, modellazione e rappresentazione del dato; ottima conoscenza nell’utilizzo di database e di tecnologie e metodologie per la gestione e l’analisi dei dati; esperienza nell’implementazione di soluzioni Cloud di Business e Data Analytics; esperienza nel coordinamento di un team tecnico; buona conoscenza della lingua inglese. La figura si occuperà dell’analisi dei processi del cliente e del problema di business, finalizzate alla raccolta dei requisiti funzionali (e non) del cliente, di redigere l’offerta tecnica di progetto, definendone architettura e vincoli; dell’organizzazione delle attività di progetto dal punto di vista tecnico (gestione dei requisiti, dipendenze tra funzionalità, assegnazione task (col PM) al team, verifiche dello sviluppo, esecuzione dei test e qualità dei deliverables); del coordinamento tecnico, supervisione e supporto al team di sviluppo composto da Data Engineer, Data Analyst e Data Scientist in merito alle attività legate alla creazione di procedure per la raccolta e la trasformazione dei dati provenienti da diverse sorgenti (data collection), all’integrazione, processing e verifica dell’integrità dei dati utilizzati (data quality), all’estrazione di informazioni e conoscenza dai dati (data modelling), alla presentazione dei dati e dei risultati in maniera efficace e chiara (data visualization); all’esecuzione dei test funzionali prima del rilascio e del collaudo con il cliente, al delivery finale al cliente (in termini di rilasci software, documentazione, training). L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio.

 

  • Un Data Engineer, per la sede di Udine o Mestre, da inserire in un team multifunzionale composto da Data Engineer, Data Analyst e Data Scientist. La figura ricercata si occuperà della creazione di flussi ETL da sviluppare in Python su piattaforme Cloud (Azure Synapse/Azure Databricks) o tramite Talend Data Integration. Il candidato verrà inserito nella Business Unit Big Data Analytics ed avrà la possibilità di lavorare a progetti strutturati di diverse tipologie. L’assunzione avverrà indifferentemente tra la sede di Mestre oppure di Udine in base alla disponibilità del candidato individuato. Si richiede laurea in Informatica/Ingegneria Informatica o altre discipline scientifiche, buona conoscenza programmazione Python, esperienza con l’utilizzo di Notebook (Jupyter), conoscenza e/o esperienza con Databricks/Synapse, esperienza in contesti di gestione Big Data, esperienza con Talend, capacità di analisi e problem solving, predisposizione al teamwork. Saranno valutate anche l’esperienza in modellazione dati, di performance tuning e debugging su Spark, il livello di autonomia nell’utilizzo di Docker/Kubernetes e di Microsoft Azure Services, l’esperienza con object storage (S3, MinIO o altri). L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio.

 

  • Un Developer Java Junior, per la sede di Tra i requisiti, l’azienda richiede una buona conoscenza della lingua inglese, la conoscenza di Java 8+, del linguaggio SQL, di Javascript (Jquery, Ajax), HTML/CSS, Typescript, Framework di sviluppo, Spring Boot, Angular, BootStrap. Costituisce titolo preferenziale la conoscenza di GIT e della branching strategy GitFlow, dei pattern di programmazione più comuni, della piattaforma Apache Kafka e almeno 1 anno di esperienza lavorativa con le tecnologie citate. L’inserimento in beanTech realtà si traduce nell’opportunità di crescere professionalmente sia da un punto di vista tecnico che gestionale e manageriale. Completano il profilo: precisione, autonomia organizzativa e uno spiccato orientamento al raggiungimento dei risultati. L’azienda offre inoltre formazione professionale personalizzata per sviluppare conoscenze tecniche e gestionali e la partecipazione a progetti innovativi. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio.

 

  • Un Developer Java Senior, per la sede di Udine, che unisca una grande passione per la tecnologia e per lo sviluppo software attitudini come la capacità di lavorare in team, di lavorare per obiettivi, di problem solving, ragionamento analitico e di analisi critica delle soluzioni individuate. Il candidato si unirà ad un team di lavoro che si occupa di progettare, realizzare e conseguentemente dare supporto a un insieme di web application che vengono commissionate dai vari clienti che necessitino di implementare soluzioni che non risultano disponibili a scaffale. Le mansioni riguarderanno la progettazione della soluzione, la stima delle attività, la relativa realizzazione, e la relativa rendicontazione dell’avanzamento a mezzo degli strumenti in uso presso beanTech. Sarà eventualmente richiesta l’interazione con il Project Manager interno e con il cliente. È richiesta una esperienza di almeno 4 anni sulle seguenti competenze: buona conoscenza della lingua inglese, Java 8+, SQL, Javascript (Jquery, Ajax), HTML/CSS, Typescript, Apache Kafka, Framework di sviluppo su Spring Boot, Spring Cloud, Angular, BootStrap, Git. È richiesta inoltre una conoscenza dei pattern di programmazione più comuni, la capacità di stimare i requisiti e definire i task per implementarli, la capacità di progettare soluzioni software e di interfacciarsi con il coordinatore tecnico, la capacità di formare i colleghi junior. Costituisce titolo preferenziale la conoscenza dei modelli di programmazione TDD, DDD, della web application Spring Boot Admin, del framework JUnit 4+, di Zuul Server API Gateway, esperienza di lavoro maturata in team con metodologia CMMI o Scrum o Agile. Completano il profilo: precisione, autonomia organizzativa e uno spiccato orientamento al raggiungimento dei risultati. L’azienda offre inoltre formazione professionale personalizzata per sviluppare conoscenze tecniche e gestionali e la partecipazione a progetti innovativi. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio.

 

  • Un MES IoT Software Developer, per la sede di Udine, da inserire all’interno della business unit dedicata alle applicazioni industriali. Il candidato, inserito all’interno di un team esperto nell’utilizzo di note piattaforme internazionali e riportando all’Area Manager, si occuperà dello sviluppo tecnico (sw/hw) di progetti in ambito IIoT (Industrial Internet of Things), MES (Manufacturing Execution Systems) e integrazione con automazione industriale dall’avviamento presso il cliente e all’assistenza post-vendita. Le attività che avrà la possibilità di svolgere sono: definizione e validazione dei requisiti di dettaglio e delle specifiche tecniche; progettazione e sviluppo di sistemi informativi a supporto della produzione industriale basati su PC industriali e PLC; uso di ambienti di sviluppo (IDE) e debuggers; sviluppo software di interconnessione con macchine, PLC ed impianti; sviluppo di sistemi di supporto ai dispositivi di automazione; sviluppo di sistemi MES, di supervisione e monitoraggio di impianti industriali; digitalizzazione di processi gestionali di produzione. In generale, opportunamente coordinato dal Project Manager, il candidato sarà responsabile della ricerca delle soluzioni più adatte per il raggiungimento degli obiettivi condivisi con il cliente, dell’identificazione delle criticità tecniche e del completamento delle attività assegnate nei tempi previsti e nel rispetto della qualità richiesta. Tra i requisiti, è richiesta la laurea magistrale in informatica o ingegneria elettronica o meccatronica; esperienza di sviluppo software e conoscenza dei principali tools di programmazione (C#, Angular, React, Blazor, Javascript); conoscenza di protocolli e framework di comunicazione industriale e non (TCP/IP, HTTP, SOAP, MQTT, OPC-UA); conoscenza di principi di database relazionali e non (gradita Oracle e/o SQL Server); capacità di problem solving e ragionamento analitico; capacità di analisi dei requisiti e di traduzione in specifiche tecniche; conoscenza dei principali applicativi informatici di Office Automation; buona conoscenza della lingua inglese. Costituirà elemento preferenziale di valutazione l’esperienza di progettazione e programmazione in ambiente industriale (PLC, robot industriali, azionamenti elettrici) con i principali sistemi di automazione, la conoscenza dei principali processi gestionali di produzione discreta e di processo. Completano il profilo ottime attitudini relazionali, reattività, capacità di lavoro in team, focus sull’obiettivo, flessibilità e disponibilità alle trasferte. L’azienda offre contratto a tempo indeterminato, full time, presso la sede di Udine con disponibilità a trasferte.

 

  • Un Project Manager, per la sede di Udine. La figura si occuperà dell’avvio, pianificazione, svolgimento, controllo e chiusura di un progetto utilizzando metodologie di project management Waterfall ed Agile. Il Project Manager sarà il leader del team a cui il progetto è stato affidato e si occuperà di mantenere le relazioni con tutti i soggetti coinvolti. Tra le mansioni, sono previste la gestione del budget di progetto, l’individuazione dei KPI (Key Performance Indicators) anche nell’ottica della gestione delle performances, la gestione dei rischi di progetto e mitigazione degli stessi, il rilascio dei deliverables nel rispetto dei tempi, del budget e con un elevato livello di qualità, la gestione delle relazioni con il cliente relativamente al progresso di progetto, ai rilasci e alle eventuali criticità, rischi progettuali e non conformità, la collaborazione con il team commerciale per assicurare la soddisfazione del cliente su tutti i livelli, la gestione del rapporto con tutti gli stakeholders coinvolti, la rendicontazione e controllo del budget di progetto utilizzando gli strumenti aziendali preposti. Tra i requisiti, si richiede esperienza di gestione progetti, capacità di definire e sintetizzare le linee guida strategiche di un progetto, traducendole in fasi operative dimensionate sulle variabili tempi/risorse/costi/qualità, un forte orientamento alla relazione con il cliente (customer focus) e al raggiungimento dei risultati, elevate capacità di coordinamento e di pianificazione, capacità di generare reportistica strutturata, esperienza precedente nella gestione di sviluppo software e analisi dati e propensione alla leadership. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio, in base alle esperienze maturate.

 

  • Un Sales Engineer Junior, per la sede di Udine, che supporterà la forza vendita nella gestione delle fasi pre-sales, proposta tecnica, preventivo e selezione del prodotto finale, gestendo efficacemente i progetti legati al sistema del cliente in termini di qualità, ottimizzazione dei costi e dei tempi di consegna. Si tratta di un ruolo commerciale con una forte valenza tecnica potenziale, per il quale è richiesta una grande passione per le tematiche IT e quelle correlate al moderno paradigma dell’Industria 4.0, unite alla capacità di valutare nuove opportunità commerciali commisurando aspetti tecnologici e di business. Completano il profilo un’attitudine customer-oriented e buone capacità di comunicazione. La figura sarà collocata nell’organico del team commerciale beanTech, a supporto dell’area dedicata agli sviluppi software. Tra i requisiti sono richieste spiccate doti relazionali e comunicative, oltre ad una forte predisposizione al lavoro di squadra; ottime capacità gestionali ed organizzative; capacità relazionali volte alla negoziazione;

attitudine personale al problem-solving nell’ottica di fornire supporto proattivo al team commerciale; abilità nel coadiuvare la gestione dei clienti e dei prospect associati al team commerciale; autonomia nella gestione dei task assegnati; gestione dei progetti in autonomia o in collaborazione con altri commerciali/tecnici (a seconda della complessità del progetto); elevate capacità di coordinamento e di pianificazione; buona conoscenza della lingua inglese; buona conoscenza del Pacchetto Office. Interesse per il digitale e pregressa esperienza formativa/professionale in ambito economico o IT saranno valutati come un plus. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio, in base alle esperienze maturate.

  • Un Sales Engineer MOM/MES/IoT, per la sede di Udine, area Manufacturing Op. Manag. beanTech si rivolge al mondo del Manufacturing con le migliori soluzioni: MOM/MES in grado di digitalizzare ed ottimizzare in ottica Smart Factory i processi operativi della produzione, della logistica, della qualità e della manutenzione in integrazione con i software ed i processi aziendali esistenti (per es. PLM, ERP); Industrial IoT, per rendere disponibili, anche real time, i dati della sensoristica d’impianto ai sistemi di gestione della produzione e agli strumenti di business analytics, clusterizzare e storicizzare i risultati delle analisi al fine di migliorare le decisioni operative e strategiche. La ricerca è volta ad individuare un tecnico commerciale con esperienza consolidata nello sviluppo e gestione di relazioni commerciali in ambito MOM/MES/IoT. La figura sarà responsabile della gestione delle attività di vendita clienti assegnati, sviluppare le opportunità assegnate e raggiungere gli obiettivi. Tra i requisiti è richiesta una forte propensione al business e al lavoro di gruppo, buona conoscenza del mercato IT del Triveneto, capacità relazionali volte alla negoziazione, lo sviluppo dei clienti e dei prospect assegnati, la gestione del rapporto con il cliente dalla fase di prospect fino alla chiusura, in collaborazione con il reparto tecnico dell’azienda, elevate capacità di coordinamento e di pianificazione, una buona conoscenza della lingua inglese. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio, in base alle esperienze maturate.

 

  • Un System Engineer VDI, da inserire all’interno del team di Delivery presso la sede di Udine, dove seguirà le attività di gestione ordinaria e supportando tutte le fasi di erogazione del servizio. Il System Engineer VDI eseguirà attività di gestione ordinaria, verrà coinvolto nelle fasi di erogazione del servizio, con particolare attenzione alla gestione della sicurezza informatica. Tra i requisiti, si richiede una buona conoscenza ambienti VMware (Dalla versione 6.0 all’attuale); conoscenza ambienti VMware Horizon; conoscenza ambienti VMware vSAN; buona conoscenza sistemi operativi Linux; buona conoscenza scripting; buona conoscenza sistemi operativi Windows Server & Windows Client; buona conoscenza ambienti networking; capacità di problem solving e relazionale; buona conoscenza inglese. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio, in base alle esperienze maturate.

 

  • Un Technical Delivery Manager, Technical Delivery Manager da inserire nella divisione Operations Management di Udine. Il Technical Delivery Manager​ si occuperà dell’avvio, pianificazione, svolgimento, controllo e chiusura di progetti in ambito Operations Management e Automazione (MES, APS, Industrial Data Exchange, Automation, Industry 4.0) utilizzando metodologie di Project Management Waterfall ed Agile. Il Project Manager sarà il coordinatore del team a cui il progetto è stato affidato e si occuperà di mantenere le relazioni con tutti i soggetti coinvolti. Il Technical Delivery Manager dovrà conoscere a livello manageriale tutte le tematiche tecniche in ambito Operations Management e Automazione gestite dalla divisione di riferimento. I principali compiti che verranno affidati sono: la gestione del budget di progetto; l’individuazione dei KPI (Key Performance Indicators) nell’ottica della gestione delle performances; la gestione dei rischi di progetto e mitigazione degli stessi; il rilascio dei deliverables nel rispetto dei tempi, del budget e con un elevato livello di qualità; la gestione delle relazioni con il cliente relativamente al progresso di progetto, ai rilasci e alle eventuali criticità, rischi progettuali e non conformità; il punto di contatto per tutte le informazioni relative al progetto e collaborazione con il team commerciale per assicurare la soddisfazione del cliente su tutti i livelli; la gestione del rapporto con tutti gli stakeholders coinvolti; la rendicontazione e controllo del budget di progetto utilizzando gli strumenti aziendali preposti; la capacità analitiche e di consulenza sui “operational business processes” aziendali; il supporto nella definizione dell’architettura di progetti APS / MOM per clienti con plant operativi a livello nazionale ed internazionale; la realizzazione di parte della documentazione tecnica e di progetto richiesta. Tra i requisiti, sono richieste la formazione tecnica (laurea magistrale in ingegneria gestionale o equivalente); la conoscenza base Operations Management; la conoscenza base tecniche di Project Management; la conoscenza base SQL e database relazionali; la capacità di analisi, il problem solving “customer oriented” e ragionamento analitico, livello di inglese pari a C1 (livello avanzato), ottime capacità relazionali e di negoziazione e assertività, disponibilità a trasferte, predisposizione al lavoro di squadra e object-oriented. Saranno un plus l’esperienza pregressa in ambito organizzazione della produzione e della supply chain presso aziende manifatturiere, la conoscenza sistemi MOM/MES (Manufacturing Operations Management/Manufacturing Execution Systems), APS (Advanced Planning and Scheduling), sistemi di scambio dati industriale e loro applicazione in ambiti di Produzione, Logistica, Qualità e Manutenzione. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio, in base alle esperienze maturate.

 

  • Un Service Manager Iot, nella Factory verticale, dedicata a un importante cliente presso la sede di Mestre o, in alternativa, quella di Udine. L’attività principale sarà quella di gestione del Team, composto da 4 Developers e 1 Technical Leader. La Factory gestirà progetti con la metodologia Agie SCRUM e kanban collaborando direttamente con lo Scrum Master. La figura verrà formata sulla parte Iot, è richiesta un’esperienza precedente nella gestione di progetti. Tra i requisiti, è richiesta l’esperienza precedentemente maturata in attività di coordinamento e di delivery, proattività al lavoro, buone doti comunicative e negoziali, lateral thinking, livello di inglese C1 (livello avanzato). beantech offre la possibilità di lavorare in sede o da remoto, formazione aziendale e certificazioni MS, un ambiente giovane e dinamico per lavorare su progetti basati sui più avanzati stack tecnologici e sulle più innovative metodologie di lavoro. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio, in base alle esperienze maturate.

 

  • Un UI UX Specialist, da inserire per incremento dell’organico presso la sede di Mestre. La risorsa definirà e progetterà piattaforme web, lavorando a supporto di diversi team. Si richiede ottima conoscenza HTML/XHTML, Tool UX, CSS, Javascript ECMA; capacità di analisi e problem solving; buon senso estetico. Saranno un plus nel processo di selezione ottime doti motivazionali e proattività, la capacità di lavorare in team, la capacità di lavorare su scadenze e sotto stress, un’ottima gestione del tempo, autonomia e flessibilità nell’organizzazione del lavoro. beantech offre la possibilità di lavorare in sede o da remoto, formazione aziendale e certificazioni MS, un ambiente giovane e dinamico per lavorare su progetti basati sui più avanzati stack tecnologici e sulle più innovative metodologie di lavoro. L’inquadramento e la tipologia di contratto saranno valutati in fase di colloquio, in base alle esperienze maturate

Per informazioni sulle posizioni aperte in azienda e per candidarsi: https://www.beantech.it/jobs/

Autore: Marco Marasco